Nuove agevolazioni TARI per l’anno 2016

L’Amministrazione comunale di Barletta ha avviato con l’Agenzia delle Entrate, nell’ambito delle attività di cooperazione previste dal Protocollo di intesa sul tema della legalità e della lotta all’evasione e all’elusione fiscale sottoscritto lo scorso maggio, una specifica collaborazione per la ricognizione delle attività promosse da giovani sul territorio comunale avvalendosi dell’opzione “contribuenti minimi”  o “forfettari” ai fini dell’applicazione delle imposte erariali in modo da valutare, in sede di elaborazione del bilancio, l’attivazione di specifiche procedure per particolari agevolazioni TARI per l’anno 2016.

L’Amministrazione comunale, nell’ambito della propria autonomia finanziaria e potestà regolamentare, si propone di valutare un ulteriore contributo ai giovani professionisti e imprenditori del territorio barlettano che promuovano attività di qualità che sostengano la ripresa economica e sociale.

Da parte sua, l’Ufficio tributi sta effettuando le opportune verifiche sia per la quantificazione delle agevolazioni applicabili nel 2016 sia per la loro copertura nella fiscalità generale del Comune da proporre al Consiglio Comunale unitamente alla modifica del Regolamento dell’Imposta Unica Comunale (IUC) in relazione alle misure condivise.

“L’iniziativa vuole raccogliere un elemento qualificante delle linee di mandato – ha affermato l’assessore alle Politiche economiche e finanziarie Vittorio Pansini – con un primo significativo impegno dell’Amministrazione nell’ambito del processo di perequazione fiscale e sociale a favore dei giovani e di quanti, in un momento particolarmente delicato come quello attuale, decidono di mettersi in gioco favorendo con azioni innovative la ripresa economica e sociale in un territorio che ha subito pesantemente le conseguenze della crisi”.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here