Nuova Cestistica Barletta, Gino Degni: “Nessun passo in avanti, le strutture continuano ad essere un problema”

nuova cestistica barletta gino dengni

Una settimana che non ha portato nessun passo in avanti. La Nuova Cestistica Barletta ha ridotto sensibilmente il numero dei suoi allenamenti: se al PalaMarchiselli gli spazi sono ridotti, vista la presenza delle altre società sportive che lo utilizzano, il PalaBorgia continua ad avere dei costi di gestione troppo elevati. La palestra della scuola media Fieramosca, invece, è ancora inutilizzabile e la situazione potrebbe rimanere invariata anche nei prossimi giorni.

“Ad oggi – ammette Gino Degni – la situazione è ancora ferma al punto di partenza. Questo problema si trascina ormai da 10 giorni e nessuno, ribadisco nessuno, ci ha concesso un’alternativa. Possiamo continuare a fare sport così? Un’amministrazione che si rispetti deve risolvere e dialogare con i cittadini, purtroppo questo non sta accadendo”. Parole forti quelle del tecnico della Nuova Cestistica Barletta, che punta il dito contro l’amministrazione comunale.

Al momento, dunque, nessuna alternativa. Le ambizioni della compagine biancorossa, pronta a recitare un ruolo da protagonista nel prossimo campionato di Serie D, sembrano essere abbastanza irrilevanti per il sindaco Pasquale Cascella. Proprio il primo cittadino ha sempre sottolineato l’importanza dello sport, ma le parole non vanno di pari passo con i fatti e le strutture sportive continuano ad essere un ostacolo per chiunque voglia investire qui a Barletta.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here