“Nonno Ascoltami!” fa tappa a Barletta il 29 Ottobre in Corso Garibaldi

“Nonno Ascoltami!”, la campagna nazionale per la prevenzione contro i disturbi dell’udito, patrocinata dalla Presidenza del Consiglio e dal Ministero della Salute e realizzata con il supporto dell’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) arriva in 6 le città pugliesi: Bari (8 ottobre), Ostuni (14 ottobre), Monopoli (15 ottobre), Barletta e Gravina di Puglia (29 ottobre). L’appuntamento nella Città della Disfida è in Corso Garibaldi domenica mattina.

“Nonno Ascoltami!”, che quest’anno coinvolge 36 piazze, 15 regioni, con un bacino di utenza di circa 10 milioni di cittadini in tutta Italia, offre l’opportunità di effettuare controlli gratuiti dell’udito, nelle tende messe a disposizione da Croce Rossa e Misericordia.

Il presidente Michele Emiliano, nel corso della presentazione dell’evento ha detto: “Oggi c’è la possibilità di vivere tutte le età grazie alle conquiste della scienza medica e della gestione del welfare. Sulla questione dei disturbi uditivi, tutti abbiamo esperienze personali di persone a noi carissime che decidono a un centro punto che riescono a sentire, quando è vero il contrario. E non c’è verso di fargli intendere che esistono rimedi che consentono di recuperare un problema evidentissimo”. “Il mio invito ai cittadini che hanno dei dubbi sulla loro capacità di ascoltare è quindi di andare nelle piazze dove ci saranno i medici. L’iniziativa è utile sia per i cittadini che per gli stessi medici, che riusciranno a effettuare uno screening irripetibile e aumentare la loro esperienza clinica e umana”. “Le attività di prevenzione servono anche ad abbattere i costi del sistema sanitario – ha concluso Emiliano – e confidiamo nel successo della campagna perché i nonni ascoltano molto più volentieri i nipotini, e quindi il loro invito è il miglior modo per invogliarli a fare le visite necessarie”.

Il commissario dell’Aress, Giovanni Gorgoni, ha ricordato che “la campagna “Nonno Ascoltami!” è già iniziata lo scorso 24 settembre e attraverserà le piazze di 6 comuni pugliesi. Lo scopo è educativo, coinvolgendo sia i nipoti che saranno resi consapevoli sull’utilità della prevenzione che i nonni, che si faranno visitare dagli specialisti disponibili nelle piazze. Sarà sia un’occasione di festa che di un importante screening medico-clinico”.

“Manifestazioni come “Nonno Ascoltami!” sono fondamentali per superare lo stigma che caratterizza da sempre i disturbi uditivi – ha dichiarato Michele Barbara, direttore UOC di Otorinolaringoiatria Ospedale “Dimiccoli”, Barletta. Grazie a queste iniziative di piazza, chi si accorge di avere un disturbo, finalmente trova il coraggio di affrontare il problema e di intraprendere un percorso di rimedi azione”.

“Nonno Ascoltami!” porterà in piazza medici specialisti e tecnici dell’udito, che per un’intera giornata saranno a disposizione dei cittadini che vogliano effettuare un controllo dell’udito, grazie all’impegno di diversi partner nazionali e locali. L’evento gode del patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Ministero della Salute, con cui “Nonno Ascoltami!” ha instaurato un rapporto di collaborazione, fornendo supporto nella divulgazione scientifica dei dati sull’ipoacusia in Italia.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here