Barletta, presentazione del libro: “Non è lavoro, è sfruttamento” di Marta Fana

Barlettanews-lavoro

Martedì 16 Gennaio 2018 ore 19: 30 presso GrowLab, c.so V. Emanuele 63 Barletta, incontro di presentazione del libro Non è lavoro, è sfruttamento di Marta Fana, Editori Laterza, organizzato dall’ Arci Carlo Cafiero di Barletta, insieme all’autrice Marta Fana e Giuseppe Deleonardis segretario provinciale CGIL Bat, modera Sabrina Digioia esperta in diritto del lavoro.

Non è lavoro è sfruttamento”, uscito il 5 ottobre 2017 per gli Editori Laterza e già caso editoriale con il merito di aver riacceso il dibattito sulla questione del lavoro, indaga proprio sulle condizioni di lavoro e non lavoro in Italia oggi, tra analisi e racconto.

Fana analizza alcune delle evoluzioni più recenti del mercato del lavoro italiano, che hanno contributo, se possibile, a renderlo ancora più precario e frammentato. In rapida successione, i capitoli del libro descrivono l‘invenzione dei famigerati voucher (aboliti ma poi essenzialmente reintrodotti dalla porta posteriore), il lavoro nella cosiddetta “gig economy” (che dietro la patina “smart” cela un mondo di precarietà), l’ipersfruttamento dei lavoratori della logistica e la rilevanza delle loro lotte, ma anche la crescente precarizzazione del lavoro nel settore pubblico e il definitivo sdoganamento del lavoro gratuito, ora istituzionalizzato dall’alternanza scuola-lavoro. Nelle conclusioni, Fana propone una serie di misure da prendere nel contingente per cominciare a reagire allo stato di cose presenti: abolire le “riforme” del mercato del lavoro (dal Pacchetto Treu al Jobs Act), ridurre l’orario di lavoro a parità di salario, invertire il processo di privatizzazione in settori essenziali come sanità, trasporti e acqua, aumentare l’impiego tramite un piano del lavoro, tassare i grandi patrimoni.

Lavoro in Italia, una questione di rapporti di forza

La questione del lavoro in Italia come altrove rimane una questione di rapporti di forza tra sfruttati e sfruttatori, tra oppressi e oppressori. Sono tematiche e battaglie che affrontiamo da tempo, non solo con occhio al piano nazionale, ma anche al nostro territorio ed è per questo che è importante continuare a mantenere vivo il dibattito e cercare insieme di reagire a un sistema che ci sta portando all’assuefazione.

Marta Fana, ha conseguito un dottorato di ricerca in Economia presso L’Institut d’Études Politiques di SciencesPo a Parigi, scrive per Internazionale e Il Fatto quotidiano. Si occupa di political economy, in particolare di diseguaglianze economico-sociali e mercato del lavoro. Ha lavorato all’ufficio studi Consip, all’EBRD e all’OCSE e ha collaborato con il manifesto e Pagina99.

L’iniziativa avrà luogo Martedì 16 Gennaio 2018 ore 19:30 presso GrowLab, c.so V. Emanuele 63, Barletta . A parlare del libro e di lavoro con l’autrice Marta Fana ci sarà Giuseppe Deleonardis segretario provinciale CGIL Bat, e Sabrina Digioia esperta in diritto del lavoro a modere l’incontro.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here