Nervi-Garrone, raggiunta l’intesa. Spina: “premiata la nostra lungimiranza”

accoglienza

«Dopo le polemiche dei giorni scorsi, condite da qualche intervento provocatorio di troppo, la vicenda rientra finalmente nell’alveo della corretta e proficua collaborazione istituzionale».

Lo afferma il Presidente della Provincia di Barletta – Andria – Trani, Francesco Spina, a margine dell’incontro odierno in Prefettura, durante il quale è stata finalmente raggiunta l’intesa tra gli istituti scolastici “Nervi” e “Garrone” per la divisione delle aule per l’anno scolastico 2015/16.

“La linea dettata dalla Provincia nelle scorse settimane è stata sostanzialmente confermata. Questo a dimostrazione della lungimiranza delle nostre decisioni rivolte unicamente a garantire il diritto allo studio ai nostri studenti in un clima di serenità e senza sterili divisioni” ha affermato il Presidente Spina, annunciando che nei prossimi giorni “saranno resi noti con precisione i contenuti dell’intesa raggiunta”.

“Voglio ringraziare il Prefetto della Bat, Clara Minerva, per essersi immediatamente attivata, dopo la nostra sollecitazione, nel convocare il tavolo istituzionale in Prefettura anche in considerazione del clima di contrapposizione venutosi a creare, che avrebbe potuto generare pericoli per la sicurezza pubblica – prosegue il Presidente Spina -. Un sincero ringraziamento intendo rivolgerlo al Vicepresidente Luigi Antonucci, al Dirigente Alessandro Attolico ed al Prof. Luciano Gigante, che hanno seguito la vicenda con dedizione ed attenzione. Provvidenziale è stato anche l’intervento del Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale, Anna Cammalleri, che ha partecipato all’incontro odierno in Prefettura e, con la sua autorevole presenza, ha favorito il raggiungimento di un accordo che può finalmente porre fine alle eccessive polemiche di questi giorni”.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here