Nuovo  appuntamento, giovedì 19  luglio, della decima  Edizione della Rassegna Musicarte, “NonSoloClassica”, organizzata dall’Associazione Cultura e Musica “G. Curci” di Barletta, sotto l’egida, il patrocinio e il contributo del Comune di Barletta,  del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e Turistiche e dell’Assessorato alle Industrie Culturali e Turistiche della Regione Puglia. Questa volta appuntamento sul Sagrato della Cattedrale di Santa Maria Maggiore, con porta alle 20,00 e inizio  alle 20,30 , con il prestigioso Duo di chitarre formato dai chitarristi Nello Alessi e Umberto Cafagna, due straordinari artisti di livello internazionale, con  un programma avvincente che  spazia dal classicismo alle danze popolari,  dal virtuosismo più intrigante e mai fine a se stesso, alla passionalità dei ritmi andalusi, con un coinvolgimento totale del pubblico.

Ascoltare pagine celebri di autori sommi quali Bach, Schubert , Brahms e Falla eseguite alla chitarra vuol dire accedere ad un mondo di suggestioni poetiche e sonore altissime, declinate attraverso la sensibilità speciale dello strumento a corde pizzicate. Quando poi questo avviene grazie alla poliedricità di 12 corde , la magia dell’evento incanta gli ascoltatori. Il Duo che vanta numerosi concerti con sempre crescenti consensi di pubblico e di critica, si avvale di due talenti musicali internazionali come Nello Alessi e Umberto Cafagna.                                                      

Nello Alessi, ha  una attività concertistica internazionale che lo vede presente, in qualità di solista e con orchestra, nelle più significative stagioni musicali in Italia e all’estero (Germania, Francia, Olanda, Spagna, Austria, Belgio, Svizzera, Russia, Stati Uniti d’America), in margine alla quale vanno menzionati i primi premi ottenuti in concorsi nazionali ed internazionali di interpretazione musicale alla chitarra (Loreto, Ancona, Mondovì e Bardolino). Dal 1996 collabora stabilmente con il quartetto d’archi russo Rimskij–Korsakov, insieme al quale ha inciso un CD e compiuto tournee in Europa eseguendo un repertorio dal classico al contemporaneo, scritto per una siffatta formazione.Si occupa attivamente di didattica ed è il fondatore di una nuova scuola chitarristica che amplia i confini della ricerca tecnica ed espressiva per il suo strumento.E’ frequentemente invitato a tenere corsi di perfezionamento e masterclass in Italia e all’estero ( Stati Uniti, Spagna, Germania e Russia ). E’ titolare della cattedra di chitarra presso il Conservatorio di Musica “Antonio Scontrino ” di Trapani dal 1998.                                                                       

Umberto Cafagna, ha compiuto i suoi studi presso il Conservatorio “N. Piccinni” di Bari. Allievo dei Maestri P. Scarola (chitarra) e A. Strano (musica da camera), nel 1987 ha conseguito il diploma con il massimo dei voti. Ha completato la sua formazione, conseguendo il  “Performer Diploma” del Royal College of Music di Londra. Si è in seguito perfezionato con alcune grandi personalità del mondo chitarristico: Alirio Diaz, Oscar Ghiglia e Josè Tomàs. Ha altresì seguito le lezioni di Stefano Grondona dal 1987 al 1992. Vincitore di concorsi nazionali ed internazionali svolge dal 1986 attività concertistica. Si è esibito in alcuni dei più importanti centri della cultura musicale. Collabora stabilmente con l’ensemble “Musica Judaica. Dedito alla prassi esecutiva del repertorio dell’’800 su strumenti d’epoca, ha tenuto il recital commemorativo-“ Omaggio a Mauro Giuliani Nel 2002, ha eseguito in prima assoluta, alla presenza della Sig.ra Emilia Segovia, alcune pagine composte dal grande chitarrista andaluso, Andrès Segovia, recentemente ritrovate dal chitarrista e musicologo vercellese Angelo Gilardino. E’ solista e membro fondatore dell’Orchestra di chitarre “M. De Falla”. Membro di giuria in concorsi  chitarristici nazionali ed internazionali, tiene Masterclass.  . Vincitore nel 1994 del concorso per esami e per titoli nei conservatori di musica, è titolare di cattedra presso il Conservatorio “N. Piccinni” di Bari. Suona una chitarra  Manuel Ramirez  ( Madrid 1920) ed una chitarra del grande liutaio inglese David J. Rubio  del 1973.

In programma alcuni dei brani più belli di Bach, Albeniz, De Falla, Schubert, e Brahms. Un motivo in più per ascoltare questi artisti e un appuntamento irrinunciabile per chi ama la bella musica e vuole godere delle bellezze della città di Barletta. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

info Ass. Curci   380 3454431

www.culturaemusica.it; www.facebook.com/asscurci; @asscurci –

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here