Da Barletta e Andria le vincitrici del Musicanttalent

Musicanttalent

Stefania Leopizzi da Barletta e Marika Benizio da Andria hanno trionfato sul palco di “Ballando, Cantando, Sognando, Vivendo”, lo show targato Musicanttalent che, nella serata di sabato 4 maggio, nella città di Andria, ha coinvolto il pubblico sin dall’apertura del sipario, con emozioni in note e applausi scroscianti per il format ideato da Alessandra Carbone e condotto insieme a Mariarosa Guerra e Adriano Tritta.

L’impeccabile esecuzione de “Il mio canto libero” della barlettana Stefania Leopizzi per la categoria Junior, che ha portato a casa anche il Premio della Critica, e l’intensità di “Se piovesse il tuo nome”, eseguita alla chitarra dall’andriese Marika Benizio per la categoria Adulti, hanno messo d’accordo l’intera giuria, chiamata ad un compito arduo quanto complesso in una serata, patrocinata dal Comune di Andria, in cui «è venuto fuori il meglio non solo del nostro quartiere, ma della città di Andria», ha commentato il parroco Michelangelo Tondolo. A riscaldare la folla dell’Auditorium della Parrocchia San Riccardo di Andria, le performance della scuola di danza “Battiti danzanti” di Emanuela Stringaro e Filippo Cassetta, seguite dall’esibizione delle “Hope Girls”.

Sul podio Junior anche Martina Vilella, da Barletta, che ha incantato con i brani “Imagine” ed “Egocentrica” (2° posto) e Giorgia Dibenedetto, da Andria, con “Nessuno mi può giudicare” (3° posto). Tutto andriese il podio della categoria Adulti con Luigi Guglielmi e la sua interpretazione di “Cercando di te” (2° posto), seguito da Floriana Policastro con “Salvami” (3° posto). E ancora, “L’amore esiste” con cui Valeria Piarulli (Andria) ha ottenuto il Premio Parrocchia San Riccardo e “Faccio quello che Voglio” dei fratellini Alessandro ed Elena Vilella (Barletta), vincitori del Premio Miglior Presenza Scenica. Un totale di 19 concorrenti, tra grandi e piccoli, per un ritorno gradito e molto atteso, quello del Musicanttalent di Alessandra Carbone, che non perde occasione per ringraziare quanti si sono impegnati per la riuscita di una serata evento che non è altro se non l’inizio di una nuova stagione di musica e spettacolo per la città di Andria.

«È doveroso da parte mia – ha evidenziato Alessandra – ringraziare tutti coloro che hanno partecipato attivamente alla realizzazione dell’evento: Ricarda Guantario, Mariarosa Guerra, Luana Erminio, Sonia Castrovilla, Clelia Castrovilla, Michela Sapri, Federica Mazzone, Miriana Alicino, Martina Lorizzo, Miriam Liso, Alessandra Porta, Nicola Castellana, Marco Moschetta e Anna Delfino. Un ringraziamento particolare – ha aggiunto l’organizzatrice – va a Don Michelangelo Tondolo, per averci ospitato, ad Angelo Monterisi per il service audio-luci, all’addetto stampa Giuseppe Pastore e a Francesco Leone, che con le sue foto ha immortalato i momenti migliori di questa fantastica serata. Un sentito grazie va anche agli esperti della giuria Riccardo Di Bari, Nicola Guantario, Teresa Zinni, Giovanni Andriolo, Giovanni Marrone, Cristoforo Porro, Ricarda Guantario e ai notai Cetta Pantaleo e Teresa Zingaro».

«Il successo della serata – ha concluso Alessandra Carbone – è stato possibile soprattutto grazie a chi ha deciso di mettersi in gioco, accantonando la competizione: Michele Mazzone, Adriana D’endice, Palma Raffaella Stella, Annalisa Chionchio, Davide Dimatteo, Luana Erminio, il duo Marco Moschetta e Federica Mazzone, Pietro Pasquadibisceglie, Maria Pia Minerva, Vera Quacquarelli e Pino Sardi. È tutto questo a rendermi carica per fare di più e meglio per Andria, con la prossima edizione del Musicanttalent».

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here