Alla Multisala Paolillo torna l’esperienza visiva di ”Loving Vincent”

Il 20 novembre nuovo appuntamento per scoprire la genialita' di van Gogh

Lunedì 20 novembre  “Loving Vincent”  torna  alla Multisala  Paolillo  (orari degli spettacoli 19.30 – 21.45)  per apprezzare  la magnifica produzione composta da migliaia di immagini  create nello stile di van Gogh, realizzate da un team di 125 artisti che hanno lavorato anni per arrivare a un risultato  finale poetico e seducente, di efficace impatto,  che mescola arte, tecnologia e pittura.

 283 sale, di cui tantissime in sold out, hanno decretato un successo oltre le aspettative per il primo lungometraggio interamente dipinto su tela che racconta le opere e la vita di van Gogh, scritto e diretto da Dorota Kobiela & Hugh Welchman e già vincitore del Premio del Pubblico all’ultimo Festival d’Annecy.

In soli tre giorni, il 16, 17 e 18 ottobreLoving Vincent ha conquistato il botteghino italiano raccogliendo oltre 130 mila spettatori   diventando il film evento più visto di sempre in Italia,  rappresentando il 50% degli incassi totali di tutti i cinema italiani.  Il risultato ha convinto Nexo Digital e Adler Entertaiment a riportare la pellicola in sala per un giorno, dando la possibilità a chi non l’ha vista di ammirare lo straordinario lungometraggio.

Il film appare fluido, sembra muoversi tra lo spazio e il tempo. Le sembianze dei personaggi del lungometraggio si ispirano a volti noti del mondo del cinema, abbinati ai  dipinti che essi rappresentano. Il protagonista Vincent van Gogh è interpretato dall’ attore  teatrale  Robert Gulaczyk

Incompreso, definito come un martire, un lussurioso, un folle, un fannullone, il vero Vincent van Gogh genio e sregolatezza, viene improvvisamente svelato dalle sue lettere. 
Ispirandosi al suo ultimo scritto, quello in cui annotava ”Non possiamo che parlare con i nostri dipinti”, Loving Vincent  ha scelto di partire dalle parole dell’artista, lasciando che fossero proprio i dipinti a narrare la storia e l’opera del pittore olandese esposto nei più importanti musei del mondo, da Amsterdam a New York, da Londra a Mosca, da Parigi a Dallas.

Un appuntamento da non perdere che segna una nuova frontiera per la Grande Arte a Cinema, offrendo l’opportunità di conoscere in modo nuovo uno degli artisti più amati di sempre.

 

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here