Prorogata al 31 maggio la mostra dedicata a De Stefano

L’Amministrazione comunale, ricevuto il nulla osta dal Consiglio per la Ricerca in agricoltura e l’analisi dell’Economia Agraria (CREA), ha stabilito di prorogare al 31 maggio prossimo la mostra “Cultura e natura. L’arte di Vincenzo De Stefano nelle opere del Museo Civico e della Cantina Sperimentale”, incentrata sulle opere del pittore barlettano Vincenzo De Stefano, allievo di Gian Battista Calò e primo maestro, tra gli altri, di Giuseppe De Nittis e Giuseppe Gabbiani.

Allestita nelle sale del Museo Civico del Castello e curata da Dida.Art. srl, l’esposizione offre al pubblico nove nature morte e otto serie ampelografiche, queste ultime provenienti dall’ex Cantina Sperimentale e realizzate con la tecnica “olio su cartone” coniugando il metodo scientifico con il gusto artistico.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here