Monumento a Pietro Mennea, i vincitori del concorso: “Progetto finito nel dimenticatoio”

Riportiamo di seguito la lettera inviataci dagli architetti Marco Caciagli e Gabriele Girolamo, vincitori del concorso di idee bandito dal Comune di Barletta per la realizzazione di un monumento dedicato al grande velocista Pietro Mennea da collocare sul lungomare di ponente

Gent.li signori,

siamo i due architetti vincitori del concorso sul monumento in onore a Pietro Paolo Mennea, bandito dal comune di Barletta nel 2015 e ad oggi finito nel dimenticatoio.

Con amarezza dobbiamo constatare che dopo due anni dalla fine della procedura concorsuale, dopo aver inizialmente dialogato con l’Amministrazione, fornendo anche una stima di costo per la realizzazione dell’opera (costo contenuto), ad oggi non abbiamo saputo più niente sulla possibile realizzazione del monumento.

L’atteggiamento iniziale dell’Amministrazione ci faceva ben sperare, tanto che l’opera per le sue caratteristiche costruttive doveva essere ed è profondamente legata al territorio.

Avevamo perciò preso contatti con le più importanti aziende e fornitori locali per definire costi, metodi di lavorazione e modalità operative, necessarie per la realizzazione dell’opera stessa.

Ci dispiacerebbe molto se il monumento non venisse realizzato o peggio ancora venisse snaturato il progetto originale, così come è stato da noi concepito.

Siamo molto delusi si, ma con ciò bisogna anche dire che l’atteggiamento dell’Amministrazione Comunale di Barletta, sembra riflettere una condizione più generale, di scarsa affidabilità che la Pubblica Amministrazione in Italia dimostra in fatto di Opere Pubbliche.

Ci chiediamo a cosa serve continuare a bandire concorsi di progettazione, concorsi di idee ed altro, sprecando risorse pubbliche, tempo e professionalità, se poi la stessa procedura avviata non va a buon fine.

E’ nostra volontà quindi dare un ultimo segnale all’Amministrazione, un segnale anche di “buon senso”.

Siamo disponibili a realizzare l’opera che abbiamo concepito, e la nostra parcella potrà essere corrisposta solo a risultato ottenuto, ad opera realizzata.

arch. Marco Caciagli
arch. Gabriele Girolamo

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here