Mobilitazione della Periferia contro il Centro Raccolta rifiuti

Ecco la nota ufficiale del Comitato ” Salviamo le Periferie” che conferma l’ articolo di Barletta News presente al dibattito cittadino convocato  dai promotori che avversano l’iniziativa del Comune. 

Grande partecipazione dei cittadini della periferia barlettana all’assemblea cittadina tenutasi martedi 29 aprile presso l’auditorium della parrocchia di San Giovanni Apostolo per condividere il contenuto dell’incontro che il Comitato “Salviamo le Periferie” e  una delegazione di cittadini ha avuto martedi 22 aprile con la VII Commissione Consiliare Permanente del Comune di Barletta “Ambiente, verde pubblico, servizi pubblici”.

Nel corso dell’assemblea si è rimarcata l’utilità che un centro di raccolta di rifiuti riveste nelle città evolute e per tale considerazione è emersa persino l’inutilità di effettuare visite guidate a centri di raccolta esistenti che saranno sicuramente opportune per gli amministratori, i quali arricchiranno certamente le loro competenze, ma non certo per i  cittadini che sono risultati profondi conoscitori della materia e che non mettono assolutamente in discussione l’esistenza dei centri di raccolta dei rifiuti, auspicandone persino la presenza, ma in luoghi più idonei.

Pur apprezzando la volontà della commissione ambiente che strenuamente tenta di recuperare un tempo irrecuperabile rispetto al mancato coinvolgimento i cittadini rilevano che talune argomentazioni addotte nel comunicato stampa della commissione stessa : – “cospicua area verde ricca di alberi, con spazi riservati a giochi per bambini e con servizi controllati finalizzati a una raccolta differenziata di eccellenza nello stesso quartiere che sarebbe così dotato di luoghi di svago e socializzazione di cui attualmente è privo“, oppure : -”…anche per evitare che sui cittadini ricadano i costi della cosiddetta ‘ecotassa’ a carico dei Comuni che non raggiungono gli obiettivi fissati dalle norme” sono una grave forma di ulteriore oltraggio a chi vive quotidianamente il disagio della periferia barlettana dove mancano i servizi minimi necessari oltre che a trasmettere la sensazione di un tentativo di imbonimento più che di informazione.

Pertanto, ancora una volta i cittadini della periferia hanno ribadito il proprio no convinto alla ubicazione del centro di raccolta rifiuti nell’area individuata e rilanciato l’invito all’amministrazione per l’individuazione di un’area differente ove collocare il centro di raccolta dei rifiuti. I cittadini della periferia  intendono continuare a manifestare i maniera pacifica il loro dissenso invitando gli amministratori  a non perseverare in un atteggiamento preclusivo e  che non  contribuirebbe di certo a restituire serenità agli abitanti della 167 e a tale scopo altre iniziative sono previste per sabato 3 maggio dalle ore 17,00 con un sit-in presso l’area individuata dove sarà possibile firmare la petizione pubblica a cui farà seguito alle ore 19,00 la Santa Messa celebrata da Don Rino Mastrodomenico a cui sono invitati i cittadini di tutte le zone della città.

 

Raffaele Patella

Comitato SALVIAMO LE PERIFERIE

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here