”Mirai” il nuovo  capolavoro di Mamoru Hosoda ha conquistato la critica di Cannes lo scorso maggio, dove è stato proiettato in anteprima mondiale alla Quinzaine des Réalizateurs 2018.   Il film, in programma martedì 16 ottobre alla Multisala Paolillo (ore 19.30 – 21.45), inaugura ufficialmente la stagione degli Anime 2018 -2019.

”Mirai” continua il filo conduttore sul racconto della famiglia secondo Hosoda: dopo averne analizzato il concetto più allargato in Summer Wars, la maternità in Wolf Children e la paternità in The Boy and the Beast, Mamoru Hosoda è pronto a emozionarci nuovamente con la sua ultima produzione.
 
Protagonista del film è Kun-chan, un bimbo di quattro anni felice e viziato che si sente messo in disparte con l’arrivo di Mirai, la sua nuova sorellina. La piccola gli ha rubato l’amore dei suoi genitori.

Sopraffatto dalle tante esperienze che affronta per la prima volta nella sua vita e dall’invidia che si scatena in lui verso la sorellina, Kun-chan, geloso fino alle lacrime, tra capricci e ricatti cerca il suo unico rifugio al disappunto: il giardino di casa, dove ogni giorno accadono straordinari prodigi. 

Ai piedi di un grande albero genealogico e magico, Kun fa la conoscenza degli affetti più cari, colti in età diverse della loro vita: la madre bambina, la sorellina adolescente, il nonno ragazzo, il padre fanciullo. In un viaggio tra passato e futuro, Kun scopre la sua storia e trova il suo posto nel mondo. Un posto che comprende anche Mirai.

L’incontro con la versione adolescente della sorella  porterà Kun a comprendere il vero significato dell’essere un fratello maggiore e il mondo non sarà più lo stesso, dopo averlo visto attraverso gli occhi di un bambino. Attraverso un percorso e un processo emozionale Kun giungerà dal rifiuto all’accettazione nel contesto della sua famiglia.

Mettere in scena l’infanzia è una prerogativa dell’animazione giapponese, una predisposizione naturale dei suoi animatori e oscillando tra realtà e fantasmagoria ”Mirai” non manca di sedurre i più grandi.

Dopo il successo della scorsa edizione con oltre centomila spettatori nelle sale, la stagione degli Anime propone un programma di qualità per i cultori dei migliori film di animazione giapponese.

Cresce l’attesa del pubblico della Multisala Paolillo per ammirare le produzioni della settima stagione intrise di poesia, magia e fantasia. Un calendario ricco di interesse.

Il 16 ottobre “Mirai” di Mamoru Hosoda; il 20 novembre ”Penguin Highway” lungometraggio di Hiroyasu Ishida tratto dal romanzo di Tomohiko Morimi vincitore del prestigioso Japan SF Grand Prize. Il 22 gennaio arriverà, infine, ”Voglio mangiare il tuo Pancreas”, film diretto da Shinichiro Ushijima che si ispira all’omonimo romanzo best seller di Yoru Sumino, vincitore del Japan Bookseller Award con 2,6 milioni di copie vendute.

La Stagione degli Anime al Cinema è distribuita da Nexo Digital in collaborazione con Dynit e col sostegno dei media partner Radio DEEJAY, MYmovies.it, Lucca Comics & Games e VVVVID.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here