Midsummer: comicità e canzoni per una commedia romantica

Spettacolo alla Tana tratto dal testo di David Greig con la regia di Giampiero Borgia

1966825_645191485539793_545407874_nMetti un “lui” che nel giorno del suo 35esimo compleanno si accorge di aver condotto fino ad allora una vita insignificante e giocata sull’arte dell’arrangiarsi e dell’alcol; metti una “lei” che, pur essendo un avvocato di successo, deve fare i conti con una serie di fallimenti sentimentali e con il terrore di aspettare un bambino da un uomo che l’ha abbandonata; aggiungi un po’ di buona musica e un grande letto al centro della scena e gli ingredienti ci sono tutti per una commedia romantica, leggera e piacevole. “Midsummer”, commedia con canzoni, tratta dal testo di David Greig, con la regia di Giampiero Borgia, è in scena in questi giorni alla sala Rossa del castello, dove ieri sera ha aperto la stagione teatrale della Tana, stagione che ufficialmente inizierà il 6 marzo prossimo. Uno spettacolo divertente e ironico che prende il via dall’incontro, del tutto casuale, avvenuto in un wine- bar di Edimburgo, fra i due protagonisti, la bella Helena, interpretata da una straordinaria Manuela Mandracchia, e lo sfortunato Bob, a cui dà corpo e voce il sempre sorprendente Christian Di Domenico.
E’ l’incontro fra due solitudini, fra due cuori che ormai non si aspettano più nulla.  Con questo spirito trascorrono una notte, (non una notte qualunque, ma quella più breve dell’anno, quella di mezza estate, appunto), all’insegna dell’alcol e del sesso, convinti che il giorno dopo tutto sarà dimenticato. Non sarà così. Anzi, a poco a poco, i due, che il destino continua a far rincontrare nonostante le reciproche promesse di non vedersi più, scopriranno non solo di andare d’accordo, ma anche che insieme possono ricominciare a credere nei sogni infranti: lui quello di suonare in giro per il mondo, lei di amare e essere amata. Perché “Change is possible”, scritta che i due leggono sul distributore automatico dei biglietti per il parcheggio, ma che presto diventa per entrambi un invito a credere ancora di poter cambiare le loro vite. Comicità e ironia anche grazie alla bravura dei due attori, accompagnati dalla musica eseguita dal bravissimo Papaceccio.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here