Michael Kors acquista la società Versace

michael kors

Michael Kors acquista la società Versace, l’ennesima azienda italiana che “finisce tra le mani “da un colosso estero. E’ accaduto durante l’ultima giornata della settimana della moda di Milano primavera/estate 2019 mentre la notizia principale, ossia che la famiglia Versace ha venduto la società agli americani della maison Michael Kors, circolava lontano dalle passerelle.

Il valore dell’operazione pare ammonti a due miliardi di dollari (1,7 miliardi di euro) e il gruppo è attualmente per il 20 per cento in mano al fondo americano Blackstone e il restante alla famiglia. Pare che entrambe le parti stiano firmando un accordo d’intesa atteso tra questa sera e al massimo durante la giornata di domani.

La famiglia Versace oggi ha l’80% della società e continuerà a mantenere un ruolo nell’azienda mentre uscirà completamente dal fondo Blackstone, entrato nel 2014 con il 20%.

Michael Kors sembra non nasconda l’ambizione di accrescere i suo portafoglio dopo aver anche acquisito l’anno scorso l’azienda di Jimmy Choo per il valore di 1,2 miliardi di dollari.

Una fonte vicina alla famiglia rivela che Blackstone, dopo il suo investimento del 20%, non aveva intenzione di mettere altri soldi e il problema è che avevano bisogno di un possibile acquirente in grado di fare investimenti consistenti. Così pare abbia gradualmente convinto i Versace a valutare la possibilità di una cessione dell’azienda a qualche potenziale investitore e Michael Kors era compreso. 

Per ora non risultano commenti da parte di nessuno degli stilisti ma Donatella Versace domani parlerà con tutti dipendenti.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here