Aver intitolato il lungomare di ponente a Pietro Mennea non basta. Per ricordarlo compiutamente dobbiamo definire Barletta nel nostro Statuto Comunale come: Barletta città della Disfida e di Pietro Mennea. Dovrà essere portato a compimento il progetto relativo al monumento dedicato a Pietro Mennea”.

Queste parole, signor Sindaco, erano e rimangono stampate a chiare lettere nei punti qualificanti di programma elettorale della coalizione di buon governo da Lei sottoscritto, ampiamente diffuso in campagna elettorale e che hanno pertanto costituito uno dei motori di quella netta vittoria lo scorso 10 giugno.

Così oggi, nella vigilia del Mennea Day 2018, richiamo, a nome mio personale e di quanti si stanno mobilitando verso questo traguardo, quell’impegno all’attenzione Sua e dell’opinione pubblica affidandolo alla presente lettera aperta.

Già nella conferenza stampa delle iniziative per il Mennea Day 2018 avevo pubblicamente pregato l’assessore allo sport Michele Lasala, in assenza del Sindaco, di portare quest’appello a diretta conoscenza del primo cittadino.

Ora formulo l’intervento affinché sia chiaro che ogni sforzo proteso a cogliere entrambi gli obiettivi della campagna elettorale possa essere più che adeguatamente fatto proprio e sostenuto dall’intera comunità di Barletta.

Quale presidente del Comitato Italiano Pro Canne della Battaglia ho provveduto a protocollare la richiesta, acquisita agli atti ufficiali del Comune di Barletta, di emendare l’articolo 5 dello Statuto Comunale, mediante delibera consiliare così come previsto, associando al titolo istituzionale già esistente quello più completo ed articolato di “Barletta città della Disfida e di Pietro Mennea”.

La precedente amministrazione dell’ex sindaco Pasquale Cascella e la presidenza del Consiglio comunale di allora, nella persona dell’avv. Carmela Peschechera, avevano avviato, purtroppo senza esito, alcune fasi preliminare interpellando anche la Prefettura.

Ora il sindaco Cannito ha dalla propria una sempre più diffusa presa di coscienza popolare per tagliare vittoriosamente il traguardo istituzionale. Ora il sindaco Cannito può anche contare, oltre alla propria personale autorità, delle forze politiche e delle liste civiche della sua vincente coalizione, sull’apporto in Consiglio comunale del consigliere regionale Ruggiero Mennea come suo membro: il quale, sia pure da posizioni politiche diverse, risulta essere potenzialmente un forte alleato in questa iniziativa come consanguineo nonché delegato locale della Fondazione Pietro Mennea Onlus operante da Roma sul territorio nazionale come ci ha comunicato in conferenza stampa.

Con tale auspicio, signor sindaco, e nel garantire alla Sua opera il costante impegno di chi, come il sottoscritto, intendere coronare di successo l’iter istituzionale mirato a definire statutariamente “Barletta Città della Disfida e di Pietro Mennea”, porgiamo i migliori auguri di buon lavoro!

Nino Vinella, giornalista

Comitato Italiano Pro Canne della Battaglia Barletta

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here