Medimex – Nannini, Capossela, Consoli, Ensi e The Kolors animano la seconda giornata

La seconda giornata del Medimex è stata dedicata quasi totalmente alla musica italiana. Giornata che si è aperta con l’incontro d’autore con Gianna Nannini. Grande affluenza di pubblico per l’artista toscana che ha saputo attirare l’attenzione non solo dei suoi fan arrivati da tutta Puglia, ma anche di tutte le scolaresche presenti al Medimex. La Nannini ha colto l’occasione della sua presenza in fiera non soltanto per presentare il suo ultimo lavoro “Hitstory” (si avete letto bene, è hitstory non history, lei stessa ci ha tenuto a ribadirlo più di una volta) ma anche per avvalorare alcuni concetti per lei fondamentali. Probabilmente, molti di voi non sanno che all’ingresso del padiglione del Medimex nella Fiera del Levante, c’è una scritta che dice: “La Musica è lavoro”, per la Nannini questo è sbagliato: “Identificare la musica con il lavoro è sbagliato, la musica è un atto artistico, creativo, non può limitarsi al lavoro!!”. L’artista ha ribadito l’importanza di far conoscere la musica italiana nel nostro Paese e anche e soprattutto all’estero: “Gli inglesi devono imparare le nostre canzoni, non dobbiamo essere sempre noi ad imparare le loro.”

Gli altri incontri d’autore che si sono svolti nell’arco della giornata hanno avuto come protagonisti due degli idoli delle nuove generazioni: il rapper Ensi e i The Kolors (questi ultimi vincitori dell’ultima stagione di Amici) che tra le domande dei conduttori, le urla, le acclamazioni e le richieste delle fan ci hanno rivelato uno scoop molto gradito da tutti quelli che li seguono: “In mente c’è qualcosa, stiamo lavorando ad un nuovo singolo, non vi deluderemo” ha dichiarato Stash, il frontman della band.

Altri due incontri d’autore interessanti sono stati quello con Vinicio Capossela che ha presentato il suo libro “Nella terra dei coppoloni” edito con Feltrinelli e il film prodotto da Laeffe tratto proprio da questo romanzo e dato in anteprima per la stampa al Cineporto del Medimex. Io l’ho visto e posso dirvi che è un lavoro en riuscito che merita l’attenzione di critica e pubblico. Ma come sempre lasciamo a voi il giudizio finale!

Per chiudere in bellezza gli incontri d’autore di questa seconda giornata, c’è stato il grandissimo David Lang, pianista, compositore, nonché vincitore del premio Pulitzer: praticamente uno dei più grandi musicisti contemporanei! Lang ci ha trasportati nel magico mondo della composizione cinematografica, avendo lui composto le colonne sonore degli ultimi film di Paolo Sorrentino – “La Grande Bellezza” e “Youth, La Giovinezza” – lavorando in simbiosi totale con il regista napoletano.

Nell’arco della giornata si sono susseguiti, come il primo giorno, degli showcase dove abbiamo avuto la possibilità di ascoltare e scoprire tanta buona musica nota ed emergente tra cui quella dei Musicanti del vento; Ruido, Slivovitz, Rita Zingariello (voce melodiosa e dolcissima) e tanti altri.

A fine giornata invece ci sono stati i live serali. Un nome su tutti? La cantantessa Carmen Consoli che come sempre ha dominato il palco ammaliando tutti i presenti.

Volete saperne ancora…? Stay tuned!
A cura di Ilda Dinuzzi

Fotografie di Federica Signorile

Commenta questo articolo

CONDIVIDI
Articolo precedenteBlocco Studentesco: sit-in di protesta presso gli istituti “I.I.S.S. Fermi – Nervi – Cassandro”
Articolo successivoLupo Lupastro – Terzo appuntamento di Piovono Storie
Ilda Dinuzzi
Ilda Dinuzzi nasce a Trani il nel 1992. Durante la sua infanzia sviluppa l'interesse per la musica e decide di percorrerne la strada studiando per dieci anni solfeggio e violino; da tredici anni è parte attiva della corale polifonica "Il Gabbiano" di Barletta, con la quale ha potuto vivere molteplici esperienze musicali. Nel 2010 si diploma presso l'IPSSAR di Margherita di Savoia e nel febbraio 2016 consegue la laurea in “Scienze dei beni culturali” presso l'Università degli studi di Bari "Aldo Moro". La sua propensione alla bibliophilia la porta nel 2014 a decidere di aprire il blog, un spazio in cui dove condivide le sue opinioni e riflessioni sui vari libri letti, passioni ed esperienze vissute. Attualmente è redattrice di Barletta News occupandosi prevalentemente di musica, libri e teatro ed è anche in attesa di continuare il suo percorso di studi in Archivistica e Biblioteconomia presso l'università La Sapienza di Roma.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here