Matteo Bonadies presenta “Il trauma dell’abbandono”

Bonadies penna blu

Bonadies: “La lacerazione dell’inizio che si ripresenta nelle congiunture negative e nei più difficili momenti del vivere quotidiano”. In questa frase c’è tutta l’essenza di “Il trauma dell’abbandono” (Bonfirraro editore) la nuova opera dello scrittore Matteo Bonadies pronto a presentarla nella sua città, a Barletta, giovedì 3 maggio alle 19.30 presso la libreria La Penna Blu in corso Vittorio Emanuele 49.

Dopo opere di grande successo come Comunque e in ogni caso, Io…donna (da cui è tratto un cortometraggio distribuito da Mediaset) o “Sulla corsia degli ’80”, l’autore (giunto alla sua ventesima produzione letteraria della sua lunga e brillante carriera) descrive un trauma, quello dell’abbandono, che portiamo con noi sin dalla nascita e che è capace di abbattare ogni risorsa dei suoi personaggi annichilendoli e distruggendoli. I 28 racconti, attraverso cui il libro si estrinseca, sono caratterizzati proprio dalla declinazione dell’assunto secondo il quale se accade qualcosa, un evento imprevisto e doloroso che rovescia le certezze e le aspettative, ecco che il trauma dell’abbandono insorge amaro per scatenare il caos e precipitare nell’abisso dell’autodistruzione chi lo subisce.

Alla giornalista Floriana Tolve nei panni di moderatrice e dall’attrice Mary Dipace nei panni di voce narrante con al fianco l’autore il compito di render viva agli occhi del pubblico l’ultima produzione letteraria di Matteo Bonadies.

Per maggiori informazioni sull’autore è possibile consultare la pagina Facebook ufficiale https://www.facebook.com/bonadies.matteo/

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here