Mariagrazia Fiore presenta “Clara – Un giorno d’estate” al Punto Einaudi di Barletta

Conoscete la storia di Clara? Venerdì 29 dicembre alle 17:30 potrete ascoltarla presso il Punto Einaudi di Barletta. Dopo una breve presentazione e la lettura del libro “Clara – Un giorno d’estate” scritto da Mariagrazia Fiore e illustrato da Martina Peluso, sarà possibile partecipare a un laboratorio organizzato in collaborazione con ScartOff .


“Clara vive di fantasia, ha il sole nel cuore e la testa tra le nuvole. Ama gli animali, ha tanti amici e adora dar vita a nuovi giochi trasformando piccoli oggetti un po’ malandati in qualcosa di unico e speciale…”

Ispirati dalla lettura ascoltata, i bambini (ma anche gli adulti!) potranno realizzare il loro piccolo “esperimento delle emozioni”: con cartone, colori, pennelli e tutti i materiali che possono rappresentare i propri sogni e desideri, ognuno potrà dare vita a qualcosa di unico e speciale.

TRAMA DEL LIBRO
Clara è una bambina di 8 anni con un colore preferito, una cipollina che pende costantemente da un lato e una voglia sulla schiena nella quale lei ci ha sempre visto una rondine. Per lei tutto è possibile. Un giorno la sua curiosità e passione per i gatti la conducono ad una scoperta: un palloncino bucato e malridotto impigliato tra i rami di un albero. Decide di prendersi cura di lui. La sua determinazione le fa trovare la soluzione: una toppa viola a forma di cuore, della colla per materiali in lattice recuperata dalla “casa del bricolage” del papà e il soffio vitale che solo il Signor Giuseppe potrà donargli. A quel punto, il palloncino può svolazzare davanti ai suoi occhi, ma è nello stesso momento che Clara comprende che quel palloncino non è fatto per rimare legato alla sua bicicletta.

La storia di Clara racconta con un tratto delicato di una piccola Mariagrazia, della sua famiglia e di ciò che le piaceva fare tanto da bambina, ma anche del suo più recente passato caratterizzato da un’importante perdita, quella del signor Giuseppe. A impreziosire il tutto le delicate illustrazioni di Martina Peluso.

«Se mi chiedessero com’è nata Clara direi dal profondo buio di una giorno d’estate. È stata un frammento di luce, come il suo nome vuole rievocare, lo stesso effetto del flash in una stanza a luci spente».

>>>> LETTURA LIBERA E GRATUITA APERTA AL PUBBLICO<<<

Prenotazioni laboratorio: contributo di 5 euro
Le prenotazioni verranno raccolte fino a giovedì 28 dicembre.
Info e contatti: PUNTO EINAUDI BARLETTA – 0883 533355 – Corso Garibaldi 129.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here