Marcello Veneziani, successo a Barletta per la serata di giovedì

Marcello Veneziani

Marcello Veneziani, il ritorno al Sud e un nuovo concetto di nostalgia: serata di successo a Barletta a Piazza Marina, giovedì scorso.

Il Sud come uno stato dell’anima, che non è verità né illusione, abita su un altro piano: è ordine nella bellezza. Marcello Veneziani, scrittore, giornalista e filosofo, originario di Bisceglie ma diviso nella vita tra Roma e Talamone, ha raccontato la sua idea di rientro a casa nella cornice di Piazza Marina, a Barletta, Un ritorno alle origini, celebrato nel segno della nostalgia. “La vera grande nostalgia è quella dell’origine, non di un tempo passato. Distinguo il piano della nostalgia come principio dal sentimento, al quale appartengono la sfera degli affetti, della giovinezza e del passato”.

Un dialogo, quello di Veneziani sul Meridione, avviato nel 2010 con il volume “Sud” e proseguito nel 2014 con “Ritorno al Sud”. Testi in cui l’autore si propone di recuperare la dimensione autentica del mito. L’unica via che il Sud ha per sopravvivere e rilanciarsi. “La sensazione che ho maturato negli ultimi tempi è cresciuta vedendo alcuni spettacoli di Renzo Arbore – ammette Veneziani – che rappresentava e raccontava l’essenza del Sud: è diventato un revival, una sorta di fenomeno da studiare”.

Strada di casa, calore materno delle origini. Questo è il Sud di Marcello Veneziani, raccontato nel solco della nostalgia. Ma perché i ragazzi fuggono dal Sud?  E’ questa la domanda che ha aperto e chiuso un viaggio “civile e sentimentale” scandito in tre tempi, il passato, il presente e il ritorno a casa, e in tre toni, curioso, divertente e malinconico. Una risposta definitiva, almeno al momento, non c’è. “Io credo – ha spiegato – che l’unico modo per riattivare il Sud sia quello di andar via, prendere la rincorsa e poi tornare giù. A volte sono preso dallo sconforto, dalla convinzione che non ci sia altra possibilità per evitare che il Sud evapori.

Forse l’unica sorgente che può dare linfa è tornare, sia metaforicamente che fisicamente. Altrimenti diventerà una location estiva buona per cibo, turismo e film”. L’incontro con Veneziani ha rappresentato il terzo appuntamento della rassegna letteraria Storie, Libri e Cucina a Piazza Marina. Quarta tappa martedì 16 luglio, alle 21, con il dj e produttore Federico l’Olandese Volante, pseudonimo di Frederik Van Stegeren. Ingresso libero, curiosità obbligatoria

Commenta questo articolo

CONDIVIDI
Articolo precedente
Articolo successivo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here