A passeggio con la lingua greca, progenitrice di tantissimi vocaboli attuali e di uso comune. Ecco l’inconsueta proposta che “Il maggio dei libri” riserva apertamente a tutti coloro che volessero conoscerne i segreti più da vicino, spinti dall’avidità del sapere.

L’interessante occasione è propiziata dal volume “Il romanzo del verbo greco” edito da Palombi, che l’autore, il professor Giuseppe Germinario, ex insegnante della materia, presenterà venerdì 17 maggio nella sala conferenze del Castello di Barletta alle ore 17.30.

L’opera è stata pensata, progettata e realizzata puntando in 272 pagine ad una bivalente ma equilibrata personalità, non essendo destinata ad una platea di soli addetti ai lavori. Possiede quindi il giusto magnetismo per riavvicinarsi idealmente alle lezioni di greco della formazione didattica tradizionale e il dosato appeal per soddisfare la curiosità del lettore che, sprovvisto di una più specifica cultura sull’argomento, ne ha soltanto “intuito” il ruolo fondante nell’evoluzione della civiltà, basata anche (o soprattutto) sulla comunicazione.

L’appuntamento con “Il romanzo del verbo greco” per “Il maggio dei libri” 2019, promosso dalla locale Amministrazione e a cura della biblioteca comunale “Sabino Loffredo”, sarà possibile grazie alla collaborazione dell’associazione culturale Marluna Teatro di Trani.

Le iniziative programmate per “Il maggio dei libri” sono su www.comune.barletta.bt.it

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here