Tappa al Colibrì American Bar di Barletta, giovedì 26 luglio alle ore 19.00,  per Valentino Losito, autore del libro ”E la chiamano estate. Quando andavamo in villeggiatura” , SECOP Edizioni. 

Un percorso piacevole e nostalgico di ricordi di una infanzia felice. Caratteristiche e peculiarità della bella stagione, narrate in una serie di racconti che racchiudono l’Amarcord Marinaro degli anni ’60 e ’70 e la semplicità delle genti dei nostri territori.

L’evento,  organizzato dalla LILT BAT e dalla SECOP Edizioni,  patrocinato dall’Amministrazione Comunale di Barletta e coordinato dalla giornalista  Floriana Tolve, coniuga il revival estivo e gli aspetti squisitamente autentici e sentimentali dello “stare insieme di una volta”, con la cultura della prevenzione che ben si concilia con la sobrietà e la genuinità di un tempo, quando vigevano i sani principi dei nostri avi che oggi, rivalutati, costituiscono fondamentali  priorità per la nostra salute, per la nostra alimentazione, per l’attenta esposizione al sole, inficiate, spesso, dalla frenetica quotidianità della nostra esistenza.

 Con l’autore Valentino Losito,  alla presentazione del libro,  intervengono il Sindaco di Barletta Mino Cannito, il Presidente della LILT BAT Michele Ciniero e il dermatologo Ruggero Filannino.  Preziosa la collaborazione, per la messa a punto dell’incontro, del Colibrì, dell’AIDIA (Associazione Italiana Donne Ingegneri e Architetti) Sezione BAT, di Barletta sui Pedali e “Domanimisposo”, la rivista dedicata al Wedding in Puglia.

“E la chiamano estate. Quando andavamo in villeggiatura” è una pubblicazione fresca  e di facile lettura. Un continuo trasloco di pensieri, sentimenti, emozioni, sensazioni ed esperienze. 
”Storie e personaggi che chiedono di essere salvati
– scrive Valentino Losito – perché la memoria è soprattutto custodia,  perenne presente di tutto ciò che ha valore, delle persone amate che continuano a vivere con noi anche dopo la morte”.

 “C’è, infatti, nelle pagine del libro, dietro e dentro le storie – dice l’autore – il suo papà Lorenzo,  la sua bici, la sua canna da pesca, i suoi aquiloni, Santo Spirito luogo dell’anima per i bitontini di molte generazioni.”

Nativo di Bitonto, giornalista professionista dal 1991, Valentino Losito ha lavorato per 25 anni a La Gazzetta del Mezzogiorno dove è stato capo servizio di politica interna e caporedattore centrale. Presidente dell’Ordine Giornalisti Puglia dal 2013 al 2017, attualmente ricopre la carica di Consigliere Nazionale dello stesso ordine.

A metà degli anni ’90 è stato promotore a Bitonto del Centro Studi e Documentazione Agorà. Suo padre Lorenzo gli ha lasciato in eredità la memoria di storie scritte che hanno visto la luce con la raccolta ”E la chiamano estate”.  Tra i sogni nel cassetto di Valentino Losito la pubblicazione di alcune favole  per i suoi ragazzi.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here