Le Frecce Tricolori atterrano al Policlinico di Bari

A Bari per esibirsi in occasione della festa di San Nicola di venerdi 8 maggio, la pattuglia acrobatica delle “Frecce Tricolori”, accompagnata dal Presidente Admo Puglia Cav. Maria Stea, ha fatto visita nel pomeriggio di mercoledi 6 Maggio ai piccoli malati del reparto di Onco-Ematologia Pediatrica del Policlinico di Bari.

Il gruppo di piloti acrobatici, nel corso della visita ai reparti ha scherzato con i pazienti, increduli ed entusiasti di vederli dal vivo, ha fatto fotografie ed omaggiato i piccoli con alcuni gadget, giocattoli e gigantografie fotografiche della pattuglia acrobatica più famosa del mondo.

Ad accompagnare i Piloti dell’Aeronautica Militare del Comandante Tenente Colonnello Pilota Jan Slangen il Generale di Squadra Aerea Franco Girardi, Comandante delle Scuole Aeronautica Militare della 3^ Regione Aerea, i medici del reparto guidato dal dott. Nicola Santoro, nello specifico il dott. Gianpaolo Arcamone e i volontari di Admo Puglia Onlus.

La visita di oggi” ha dichiarato il Comandante Slangen, “ci ha permesso di incontrare tanti piccoli pazienti che purtroppo l’8 non potranno assistere alla nostra manifestazione. Donare un sorriso a chi sta passando un brutto momento ci rende orgogliosi di indossare la nostra uniforme”.

Per il Primario di Oncoematologia Pediatrica dott. Nicola Santoro, parole di soddisfazione dopo la visita. “Confermo la mia gratitudine, dei miei collaboratori e soprattutto dei piccoli pazienti per l’attenzione che l’Admo Puglia e lo splendido gruppo delle Frecce Tricolori ci riservano periodicamente”.

Più che soddisfatta per questo “ennesimo gesto di vicinanza” dell’Aeronautica Militare, il Presidente Admo Puglia, Cav. Maria Stea che a margine della visita ha detto: Sono entusiasta per come è andata questa iniziativa fortemente voluta anche quest’anno da ADMO PUGLIA. Un appuntamento periodico che vede i piloti delle frecce tricolori portare un pizzico di gioia e felicità ai bambini del reparto oncologico. Un dono consegnato direttamente dai piloti della pattuglia acrobatica sicuramente porta una ventata di speranza in momenti difficili e oggi ne abbiamo avuto la testimonianza”.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here