La Rosito Barletta cade a Foggia: 96-89 il finale

Non riesce il secondo successo consecutivo alla Rosito Barletta. La Diamond Foggia, trascinata da un Kelmelis da 42 punti, porta a casa la vittoria: 96-89 il finale, con Defazio e compagni capaci di mettere in discussione il risultato solo nella seconda parte di gara dopo aver accumulato un passivo piuttosto pesante nei primi due quarti. Ora per i biancorossi la strada verso i playoff si complica ulteriormente.

La cronaca
Senza Davide Rainis, alle prese con un problema al ginocchio, coach Degni deve affrontare la trasferta in terra foggiana con le rotazioni ridotte. L’avvio è tutto della Diamond: Kelmelis e Roso in attacco fanno il bello e il cattivo tempo, mentre la difesa riesce ad imbrigliare al meglio l’artiglieria barlettana. I primi 10’ di gioco si chiudono sul 31-14. La reazione della Cestistica non tarda ad arrivare e ad inizio secondo periodo i biancorossi dimezzano lo svantaggio. Le triple di Lioce, però, riportano Foggia a distanza di sicurezza e le squadre guadagnano la via degli spogliatoi all’intervallo lungo sul 44-32.

Al rientro sul parquet, Barletta guidata da un Guddemi in grande spolvero piazza un parziale di 11-0 e si riporta sotto nel punteggio (49-43). Gli uomini di coach Degni provano a rimettere tutto in discussione, ma il solito Kelmelis torna a macinare gioco e punti. Il terzo quarto va in archivio sul 70-58. Con il risultato ormai in cassaforte, la Diamond non va in affanno negli ultimi 10’ e guadagna meritatamente i due punti grazie al 96-89 finale. Ottime le prove di Guddemi (32 punti) e Okundaye (24 punti), bene Mirando (13 punti) e Nicola Degni (9 punti).

Diamond Foggia – Cestistica Barletta 96 -89 (31-14; 13-18; 26-26; 26-31)

Diamond Foggia: Digiorgio, Zagni, Kelmelis 42, Vigilante 12, Papa, Di Biase, Padalino 7, Lioce 19, Roso 7, Coppola 9. Coach: Papa

Cestistica Barletta: Okundaye 24, Balducci, Degni 9, Rizzi G. 9, Rizzi F., Defazio 2, Mirando 13, Papagni, Guddemi 32, Caruso. Coach: Degni

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here