La raccolta porta a porta +5%

“Chiusa la stagione delle illusioni tante cose sono successe in un anno che per l’Amministrazione Cascella è stato impegnativo, non facile e, a volte, in salita ma sempre finalizzato al miglioramento delle condizioni di vita della Città” così in un comunicato esordisce La Segreteria Politica del Centro Democratico di Barletta.

“Uno dei nodi centrali delle linee di programma è stato il nuovo sistema di raccolta porta a porta che, come dire, ha sicuramente prodotto ampia discussione, valutazioni argomentate e approfondimenti utili senza mai eccedere, anche nei momenti di diffidenza, in imperativi categorici o in smanie da protagonismo nei confronti della Città verso cui si  sono maturate, da parte dell’Amministrazione, responsabilità e decisioni sempre tese a non scaricare sui Cittadini i costi del mancato rispetto dei vincoli”.

“Sono stati superati i segnali, a volte inquietanti, di scarsa o forse di mancata collaborazione che non tenevano abbastanza o in debito conto la scelta di civiltà da perseguire  tanto che  il riscontro che porta il nuovo sistema di raccolta, al 30 giugno 2014, a percentuali del 50% circa, se si considerano tutte le zone interessate dal servizio di raccolta  e di oltre il 30% se si valuta la percentuale nel contesto dell’ intera Città, non può che rendere orgogliosi tutti i Cittadini per il notevole risultato conseguito che rende omaggio alla sensibilità dimostrata in questo non facile periodo e al risparmio prodotto di centinaia di migliaia di euro per le casse Comunali”.

“Riteniamo che la Città non ha bisogno di risentimenti e neanche di censori, ma di una politica che educhi al bene comune, che abbia responsabilità sociali e dia risposte concrete”.

“In tal senso  il percorso della Giunta Cascella non è stato e non è di semplice gestione. Così come è e sarà consuetudine di questa Amministrazione ponderare prima le situazioni e assumere poi l’impegno gravoso delle decisioni,  nel rispetto delle valutazioni  pervenute, a volte congrue, a volte ingiustificate e  a volte farcite dal malcostume di essere comunque contro”.

“E se il dato conseguito  per il nuovo sistema di raccolta è positivo e incoraggiante, lo stesso diviene punto di partenza in un percorso ambientale finalizzato a una migliore qualità della vita e  a un’ opportuno ampliamento dei servizi ai Cittadini e alle imprese che ringraziamo ancora una volta, e non abbastanza,  per non aver vanificato l’ impegno profuso da questa Amministrazione e in particolare dall’Assessore delegato alle Politiche Ambientali Irene Pisicchio cui rivolgiamo un particolare plauso per la capacità, dedizione, competenza e professionalità dimostrata”.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here