Si è svolto sabato 6 aprile 2019, presso il Museo Diocesano di Trani ubicato in una tra le più belle piazze d’Italia, nella meravigliosa cornice di Piazza Duomo,  il concerto di musica lirica “La Puglia abbraccia la Russia”, organizzato dall’Associazione Puglia – Russia. Il prestigioso evento, grazie all’impegno profuso dal Presidente dell’associazione avv. Giovanni Giuliano, ha ottenuto il gratuito patrocinio della Regione Puglia, la Provincia di Barletta-Andria-Trani, i comuni di Trani Trinitapoli e Margherita di Savoia, la Fondazione SECA.

 Si sono esibite la cantante soprano Carmen Lopez (di Margherita di Savoia – Puglia) e la cantante soprano Liliya Krasnova (di San Pietroburgo – Russia), accompagnate dal maestro pianista Pasquale Somma, il tutto presentato da Marco Corcella.

La bravissima, bellissima e giovanissima Liliya Krasnova, originaria di Novosibirsk vive a San Pietroburgo, vincitrice del “Diploma d’Oro” del Festival “International Ferstival Europe Art 2018” svoltosi ad Helsinki nella nomination al concorso “Classical vocal” ha preso parte a uno dei festival più prestigiosi della Russia : il Golden Mask Festival di Mosca.

L’affascinante ed eccellente Carmen Lopez è frutto della nostra Puglia, giovane e lineamenti meridionali, diplomatasi con il massimo dei voti presso il conservatorio “N. Piccinni” di Bari, continua a studiare in Italia e Francia, è laureata in Lingue presso l’Università di Bari e laureanda in Lingue europee ed extraeuropee presso l’Università di Milano/Avignone.

Il Maestro Pasquale Somma è diplomato in pianoforte e laureato con il massimo dei voti e lode in direzione d’orchestra. Vincitore di numerosi premi, dirige varie formazioni orchestrali, ha diretto presso i teatr “Curci” di Barletta e “Giordano” di Foggia ed in altre città italiane.  

Il concerto “La Puglia abbraccia la Russia” ha avuto un grande successo e tra il pubblico, è stata registrata la presenza di importanti autorità civili e religiose le quali hanno apprezzato con vivo interesse  ed entusiasmo l’evento musicale. La serata si è conclusa con scroscianti applausi da parte di un pubblico raffinato e sempre più esigente. Il Presidente ha omaggiato entrambi i soprani con targhe dorate di riconoscimento e gagliardetti dell’Associazione, il tutto condito da un omaggio floreale, segno inconfutabile e tangibile della riuscita dell’evento.

Il concerto  si inserisce nelle varie attività che l’Associazione Puglia – Russia, pone in essere periodicamente da oltre un decennio per promuovere e far conoscere tutto ciò che concerne la Federazione Russa in Italia, in particolare nella regione Puglia, e viceversa per promuovere la regione Puglia nella Federazione Russa.

E’ stato scelto il titolo “La Puglia abbraccia la Russia” perché con questo concerto si è voluto creare un abbraccio ideale, un ponte ideale per unire la Puglia alla Russia, per sviluppare e consolidare maggiormente i rapporti di amicizia e di cooperazione ad ogni livello tra i due territori, in un’ottica di una maggiore comprensione, benevolenza e fratellanza tra i popoli.

L’opera in Russia è molto seguita e molti sono i giovani che si avvicinano alla musica lirica. Il concerto “La Puglia abbraccia la Russia” è stato un confronto amichevole tra le due scuole di canto lirico, quella russa e quella italiana, con l’auspicio di una futura maggiore interazione e cooperazione in campo musicale.

Gioacchino Dicorato

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here