“La notte dei corti”, la premizione domani al Castello di Barletta

la notte dei corti

Al via La notte dei corti, atteso evento di premiazione finale di giovedì 23 agosto per la V edizione dell’ Out of Bounds Film Festival, quest’anno sito nella suggestiva cornice del Castello di Barletta.

L’ultima serata sarà interamente dedicata al film breve d’autore e alle premiazioni dei migliori lavori finalisti, selezionati tra 2104 opere pervenute da ogni parte del mondo. A farlo sarà una giuria qualificata di esperti, tra cui il regista Cosimo Damiano Damato, il critico cinematografico Lorenzo Procacci Leone, lo sceneggiatore Luigi Dimitri. Presidentessa di giuria sarà Alvia Reale, tra le più raffinate interpreti del teatro italiano. È previsto anchie il Premio dei giovani giornalisti, assegnato da una commissione composta da Alessandra Cavisi, Viviana Damore, Giuseppe Pastore, Ruggiero Ricatti, Doriana Tozzi.

Si parte alle ore 21 con una preview di 3 minuti del corto fuori concorso Addolorata e Lucia: una storia di coraggio di Daniele Cascella, omaggio dovuto e sentito alle storie di resistenza della città, per poi proseguire con la visione degli ultimi 13 corti in concorso.

L’evento è promosso dal “Gruppo Farfa” cinema sociale pugliese in collaborazione con la Cooperativa Sette Rue e realizzato quest’anno da Farfactory Lab team di lavoro interno al Gruppo Farfa, composto da Ignazio Leone, Giovanna Mercanti, Serena Porta, Alessandro Torzulli.

La direzione artistica è affidata al regista Domenico de Ceglia, tra gli ideatori dell’evento, e all’attrice Maria Filograsso.

Qui l’elenco completo dei corti finalisti:

Nightshade di Shady El-Hamus, 14′ 30”, Paesi Bassi;

Hopscotch di Ali Delkari, 4′ 47”, Iran;

Sweetheart di Marco Spagnoli, 8′ Italia;

A piece of cake di Hsin Hsuan Yeh, 4′ 12” Taiwan;

Tempo di Angela Arzumanyan, 2′ 20”, Usa;

Where’s my donkey di Mohammed Almughanni, 11′ 38”, Palestina;

I loaf you di Yen Juen Lee, 2′, Usa;

Toren di Daan Lucas, 2′ 13”;

Are You Volleyball!!?! di Mohammed Bakhshi, 15′, Iran;

Allafinfinfirifinfinfine di Francesco d’Ascenzo, 9′, Italia;

Dear Alice di Matt Cerini, 3′ 34”, Usa;

They sell di Andrea Purgatori, 15”, Italia;

Maelstrøm di Carlos Gòmez-Trigo, 3′, Spagna;

Fantasia di Teemu Nikki, 9′ 29”, Finlandia;

Piove di Ciro D’Emilio, 7′ 28”, Italia;

Gaze di Farnoosh Samadi, 15′, Iran;

Il luciaiuolo di Joe Nappa, 8′, Australia;

Head over heels di Leonid Grigurko, 1′ 08”, Russia;

In our skin di Rosa Beiroa, 3′ 50”, Uk;

The afterbirth di Ignacio F. Rodò, 4′, Spagna.

Si ringraziano i main partner (Comune di Barletta, cooperativa Sette Rue, Etex srl, Farmacia Cannone), i main sponsor (Agriturismo Terre di Traiano, Eumakers, Xseniaplus) e gli sponsor (Cumira Viaggi, Saint Patrick, Growlab, Punto Einaudi, Cappero, Ithink) che hanno contribuito alla riuscita della manifestazione.

Per ulteriori informazioni è possibile seguire il festival sui social network, con la pagina Facebook @Out of Bounds Film Festival e quella Instagram @OutofBounds_FilmFestival.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here