“La Dama di picche” e “Voglio mangiare il tuo pancreas” al Paolillo il 22 gennaio

Il 2019 della Royal Opera House al Cinema si apre con “La Dama di Picche” opera di Cajkovskij pervasa dall’ossessione e dal soprannaturale. Martedì 22 gennaio alle ore 19.45 l’opera verrà trasmessa alla Multisala Paolillo in diretta via satellite da Londra. La proiezione sarà presentata da Clemency Burton-Hill.

“La Dama di Picche” comprende alcune delle più memorabili musiche di Cajkovskij, con grandiosi cori, intime arie e duetti appassionati. Sul podio salirà Antonio Pappano, Direttore Musicale della Royal Opera.

Un’opera ambiziosa che rappresenta una penetrante analisi dell’ossessione distruttiva.

German, ufficiale del Genio senza soldi, è diviso fra la bellissima Liza la donna che ama, e il vizio del gioco. Il soldato prova a scoprire il trucco della carta vincente dalla Contessa (nonna di Liza) ma non ci riuscirà, e dopo la morte della Contessa la sua ossessione si trasformerà in follia.

“La Dama di Picche” è tratta dal racconto omonimo di Puškin e arriva alla Royal Opera House in una nuova produzione diretta da Stefan Herheim che ha già ottenuto recensioni entusiastiche ad Amsterdam.

La messinscena è ambientata nel 1890, anno della prima dell’opera: nel suo studio, Cajkovskij immagina di raccontare la propria storia, mentre i personaggi danno voce ai suoi desideri inappagati. Si tratta del coinvolgente ritratto di un artista creativo tormentato tracciato in un’avvincente narrazione gotica. Aleksandrs Antonenko e Eva-Maria Westbroek spiccano nel cast affiancato dal Coro della Royal Opera.

 “La Dama di Picche” sarà cantata in russo con sottotitoli in italiano. Durata 210 minuti con intervallo.

Gli appuntamenti con la Royal Opera House al Cinema offrono al pubblico di tutto il mondo i migliori posti in sala e includono materiale esclusivo capace di raccontare quello che accade dietro le quinte con interviste e dettagliati ritratti dei performers.

Nella stagione 2017-2018 più di un milione di persone a livello internazionale hanno assistito a una produzione di un’opera di punta o di un balletto della Royal Opera House di Londra in uno degli oltre 1.500 cinema che partecipano all’iniziativa in 51 nazioni.

In Italia la stagione 2018-2019 della Royal Opera House è distribuita da Nexo Digital in collaborazione con Classica HD, MYmovies.it, Amadeus, Danza&Danza e Danzadove, Sipario-La Rivista dello Spettacolo, British Council e il progetto UK Italy Partners for Culture.

Dopo il successo di Penguin Highway di Hiroyasu Ishida, approda nelle sale italiane il terzo appuntamento della Stagione degli Anime al Cinema, che prevede una selezione dei più bei film di animazione distribuiti da Nexo Digital in collaborazione con Dynit per offrire agli spettatori un viaggio oltre le porte del tempo e dello spazio alla scoperta di nuovi mondi. 

Martedì 22 gennaio alla Multisala Paolillo (spettacoli ore 19.30 – 21.45) in programma “Voglio mangiare il tuo pancreas” il nuovo struggente lungometraggio di Shinichiro Ushijima tratto dal romanzo “Kimi no Suizō wo Tabetai” di Yoru Sumino che ha conquistato la critica vincendo, con i libri della saga, il Japan Bookseller Award nel 2016 e vendendo oltre 2,6 milioni di copie.

Il libro che ha ispirato il regista è stato inserito dalla prestigiosa rivista di critica letteraria giapponese “Da Vinci”, al 2° posto nella classifica dei migliori romanzi pubblicati nel Paese del Sol Levante nel 2015, e ha dato vita a un film in live action che ha incassato in Giappone oltre 32 milioni di dollari, ricevendo la nomination per il miglior film dell’anno al Japan Academy Award 2017. Anche l’omonimo manga giapponese di “Voglio Mangiare Il Tuo Pancreas”, disegnato da Kirihara Idumi, ha ottenuto un rating di gradimento del 93% presso gli utenti di Google.

L’avvincente storia racconta del ritrovamento, da parte di uno studente delle superiori, del diario di una compagna di classe, Sakura Yamauchi. Ma quel diario custodisce un segreto, perché Sakura soffre di una gravissima malattia pancreatica. I suoi giorni sono contati, ma la ragazza ha deciso di affrontare la tragedia con leggerezza e allegria, e il suo compagno, custode del segreto, decide così di trascorrere sempre più tempo con lei… Nonostante i due abbiano personalità agli antipodi, quel tremendo segreto li avvicinerà sempre più coinvolgendoli in una singolare amicizia. 

Il lungometraggio è stato prodotto da Aniplex mentre il produttore esecutivo è Keiji Mita. La direzione delle animazioni e il design dei personaggi sono a cura di Yuichi Oka, mentre sia regia che sceneggiatura sono di Shinichiro Ushijima. Le musiche che accompagnano il film sono di Hiroko Sebu.

La Stagione degli Anime al Cinema è un progetto esclusivo di Nexo Digital distribuito in collaborazione con Dynit e col sostegno dei media partner Radio DEEJAY, MYmovies.it, Lucca Comics & Games e VVVVID. 

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here