L’Avis di Barletta rende onore a tutti i suoi donatori

barlettanews-avis

Assegnate ai numerosi volontari le benemerenze dell’associazione

Se le statistiche dimostrano ancora una certa reticenza della popolazione, soprattutto al sud, a praticare l’atto del donare il proprio sangue, sembra che invece Barletta vada prepotentemente controtendenza. Questo è quanto venuto fuori ieri, domenica 6 aprile, in occasione della premiazione, organizzata dall’Avis, a tutti i suoi donatori.

L’incontro è stato preceduto alle 9,00 dalla celebrazione della Santa Messa, celebrata da don Pino Paolillo, presso la chiesa di San Andrea, a cui è poi seguito l’evento vero e proprio, tenutosi presso la sala Sant’Antonio intorno alle 10,00, durante il quale, alla presenza delle autorità locali e del dott. Eugenio Peres del dipartimento di Medicina Trasfusionale, si sono succeduti i saluti e la relazione della presidentessa dell’Avis, Rosaria Cuccorese, e la relazione del dott. Leonardo Santo dal titolo “La sicurezza del sangue donato”. È stato inoltre presentato il nuovo sito internet della sezione Avis di Barletta, raggiungibile all’indirizzo www.avisbarletta.it.

Infine, si è giunti all’assegnazione delle “Onorificenze di Cavaliere Omri” a Alfonso Borriello, Ruggiero Del Negro, Raffaele Di Candia, Giovanni Lamuscatella e Nicola Sfregola, per poi passare alla consegna delle benemerenze Avis e dei pacchi dono ai numerosissimi donatori, a seconda del numero di donazioni effettuate dall’iscrizione all’associazione.

Numeri davvero impressionanti che hanno lasciato piacevolmente sorpreso la presidente Cuccorese: “Sono passati ormai 62 anni dalla costituzione del nostro sodalizio e vedere dopo tutti questi anni che la nostra Associazione non soltanto è in buona salute ma i suoi numeri continuano a crescere”

L’opera dell’associazione, ovviamente, non si fermerà qui: è già in programma per oggi una raccolta di donazioni presso il Liceo Scientifico “C. Cafiero”, organizzata con l’aiuto di docenti e studenti, col duplice scopo di raccogliere nuove adesioni e diffondere allo stesso tempo l’importante cultura della donazione del sangue; in più, per incentivare ancora di più questo nobile atto, l’associazione procederà ad un sorteggio per assegnare cinque crociere ai membri che, entro il 30 giugno, avranno effettuato almeno due donazioni e che si sono fatti promotori per nuovi donatori.

Commenta questo articolo

CONDIVIDI
Articolo precedenteA Barletta il 1° convegno carismatico degli Apostoli di Gesù Buon Pastore
Articolo successivoContinua a peggiorare il tasso di disoccupazione in Italia
Vittorio
Vittorio Grimaldi è nato il 17 agosto 1991. Diplomato presso il Liceo Classico "A. Casardi" di Barletta, attualmente studia Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Bari "Aldo Moro". Appassionato ed esperto di folklore e mitologia, gestisce dal 2013 il canale youtube a tale materia dedicato "Mitologicamente". Giornalista iscritto all'albo dei pubblicisti dell'Ordine dei Giornalisti della Puglia, dal 2014 è stato cronista politico della testata online Barletta News fino a dicembre 2017.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here