“Jova Beach Party” – Divieto vendita super alcolici e no a contenitori di vetro e lattine

Il sindaco Cosimo Cannito ha firmato oggi un’ordinanza finalizzata a prevenire situazioni di incuria, degrado e minacce per l’incolumità pubblica e la sicurezza urbana in occasione dell’evento “Jova Beach Party”.
In particolare, nell’atto si dispone che, con decorrenza dalle ore 6.00 di sabato prossimo, 20 luglio, sino al medesimo orario del giorno successivo, sul lungomare Pietro Paolo Mennea sarà proibito a chiunque “introdurre e consumare bevande alcoliche e superalcoliche con gradazione superiore a vol. 11%, anche già in proprio possesso” e “introdurre e consumare bevande in contenitori, bottiglie o bicchieri di vetro ed in lattine, anche già in proprio possesso”.

Tutti gli operatori commerciali e i soggetti autorizzati dovranno osservare il divieto di somministrazione e vendita al pubblico di bevande alcoliche e superalcoliche di gradazione superiore a vol. 11% e ai minori di anni 18. Il divieto sarà esteso alle bevande di qualunque genere contenute in bottiglie di vetro, in lattina o altri contenitori non sicuri, per evitarne un uso improprio pericoloso, mentre gli esercenti che vendono bevande in contenitori di plastica dovranno procedere alla preventiva rimozione dei tappi. L’ordinanza stabilisce infine il divieto di svolgere ogni concomitante attività di pubblico spettacolo.

Le violazioni all’ordinanza comportano l’applicazione, nei confronti dei trasgressori, di una sanzione amministrativa pecuniaria, in relazione alla gravità, da € 25,00 ad €. 500,00, nonché le sanzioni previste in caso di vendita di bevande alcoliche ai minorenni.

L’ordinanza sindacale è pubblicata sul sito www.comune.barletta.bt.it nella sezione dedicata al “Jova Beach Party”, in home page.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here