Spettacolare azione del Blocco Studentesco Barletta, movimento studentesco di CasaPound Italia, che ha effettuato un blitz con bandiere e fumogeni ed esposto uno striscione recitante “Scuole chiuse, carenza aule e lavori bloccati: Comune e Provincia BAT bocciati!” per protestare in merito alla questione del complesso scolastico situato nella zona 167 di Barletta, la cui costruzione non è mai stata portata al termine.
 
Parliamo di un complesso scolastico di fondamentale importanza – si legge nella nota diffusa dal movimento – che potrebbe accogliere nei suoi 17.843 metri quadrati svariati studenti barlettani costretti invece a seguire le lezioni in situazioni di grave disagio e in istituti ormai decadenti. Il termine dei lavori, per i quali erano stati stanziati ed anticipati dalla Provincia di Bari ben 8.5 milioni di euro, era previsto nel 2013, ma ad oggi la situazione risulta bloccata ed è stato ipotizzato anche l’abbattimento della parte di edificio già costruita”.
 
Più volte negli anni passati abbiamo chiesto chiarimenti, dapprima al sindaco di Barletta Pasquale Cascella, partecipando anche ad un incontro il Presidente della provincia Barletta-Andria-Trani Nicola Giorgino; ad oggi tuttavia nulla è stato ancora deciso. Di fronte alla totale assenza da parte delle istituzioni – conclude la nota – Blocco Studentesco continuerà a lottare per gli interessi degli studenti barlettani”.
 

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here