Due studenti dell’Ipsia Archimede tra i vincitori del concorso “TEXA Diagnosis Contest”

ipsia archimede

Nella giornata di giovedì 10 maggio si è conclusa la decima edizione del “TEXA Diagnosis Contest”, l’unica competizione italiana riservata agli aspiranti meccatronici organizzata da TEXA, azienda italiana con sede a Treviso e specializzata nella progettazione, industrializzazione e costruzione di strumenti diagnostici multimarca, analizzatori per gas di scarico, stazioni per la manutenzione dell’aria condizionata, per autovetture, moto, camion, imbarcazioni e mezzi agricoli, e con la quale l’istituto barlettano ha istituito un gemellaggio.

Cinquantacinque i partecipanti, tra centri di formazione professionale e istituti professionali sparsi in tutta Italia, mentre dieci i finalisti che, nei giorni scorsi, hanno partecipato alle fasi conclusive del concorso.

Sette le prove effettuate. Il primo e secondo posto è toccato a due coppie di studenti di due centri formazione di Trento e Verona. Il terzo posto è stato raggiunto da due studenti dell’Ipsia Archimede di Barletta, Antonio Carone e Angelo Palmitessa, della VMTA, accompagnati dai docenti Francesco Digioia e Nunzio Civita.

A premiare i vincitori il Presidente di TEXA Bruno Vianello, insieme all’Assessore della Regione Veneto Elena Donazzan ed al noto video blogger Andrea Galeazzi. Per i vincitori anche 10 giorni di esperienza lavorativa presso la sede TEXA.

“Questa esperienza è stata molto costruttiva – dichiarano i due studenti dell’Ipsia Archimede – . Ci siamo confrontati con ragazzi dei centri di formazione professionale giù inseriti in aziende come BMW e Peugeot; nonostante ciò, grazie al percorso di studio presso il nostro istituto scolastico e ai nostri docenti, assieme a dedizione e impegno, siamo stati il primo professionale d’Italia a classificarsi in questa rinomata competizione”.

I due studenti  e i due docenti, di ritorno da Trento, sono stati accolti con grande plauso dalla comunità dell’Ipsia Archimede, soprattutto dal dirigente scolastico prof.ssa Anna Ventafridda.

L’Ipsia Archimede con la Texa ha stipulato un gemellaggio, per cui le  proposte formative attive presso l’ “Archimede”, nelle sedi di Barletta e Andria, sono: “Produzioni industriali e artigianali moda” (Operatore Moda, Barletta e Andria – Operatore della calzatura, Barletta);  “Manutenzione e assistenza tecnica” (Operatore meccanico, Barletta – Operatore alla riparazione dei veicoli a motore, Barletta – Operatore termico, Barletta – Operatore elettrico, Barletta e Andria – Operatore elettronico e delle comunicazioni, Barletta); “Servizi socio-sanitari, articolazione di ‘ottico’” (Andria). E in più: Progetti Erasmus, Garanzia Giovani, Alternanza Scuola Lavoro, Stage e competenze linguistiche all’estero, Giochi sportivi studenteschi, Rally matematico Transalpino.

Inoltre, nella Sede di Barletta dell’Ipsia sono attivi i corsi serali per lavoratori. Per il prossimo anno scolastico sarà attivato il terzo anno per operatori e operatrici moda e i corsi (terzo, quarto e quinto anno) di manutenzione e assistenza tecnica apparati civili e industriali.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here