Intitolazione Capitaneria di Porto tra le delibere di Giunta Comunale

La Giunta ha esaminato e approvato le seguenti delibere: 

Intitolazione a Oberdan Fraddosio della nuova sede Capitaneria di Porto. La Giunta ha condiviso la proposta formulata dal Comandante in carica della Capitaneria di Porto di Barletta, Sergio Castellano, per la intitolazione della nuova sede nell’ex Mercato Ittico alla memoria di Oberdan Fraddosio, primo Capitano di porto dell’Ufficio Circondariale Marittimo della città tra il 1950 e il 1954. Il Capitano Fraddosio, insignito della Croce al Merito di Guerra e dell’onorificenza di Grand’Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, si distinse a Barletta nell’adempimento del proprio dovere per il forte senso civile e il costante impegno restituendo impulso all’attività portuale nei difficili anni del dopoguerra.

Protocollo con la Fondazione Architetti e Ingegneri liberi professionisti Inarcassa. La Giunta ha approvato il Protocollo tra il Comune e la Fondazione Architetti e Ingegneri liberi professionisti iscritti a Inarcassa, che era stato prefigurato in un convegno svoltosi a Barletta lo scorso anno. Nel protocollo si stabiliscono i termini e le condizioni per l’assenso della Fondazione alla Banca Popolare di Sondrio, gestore di un fondo di rotazione, per finanziare l’affidamento degli incarichi relativi alle fasi progettuali di opere di edilizia scolastica appartenente al patrimonio del Comune di Barletta (quali ampliamenti e/o ristrutturazioni, verifiche statiche, efficientamento energetico e messa a norma dei fabbricati ecc.) da inserire nel Programma triennale delle opere pubbliche 2018-2020.

Evento formativo della Croce Rossa Italiana. La Giunta ha concesso la disponibilità della Sala Rossa “Vittorio Palumbieri” del Castello in occasione dell’evento formativo “Asma bronchiale e Bronco Pneumopatia Cronica Ostruttiva (BPCO)”, organizzato per il 25 novembre dal comitato di Barletta dell’Associazione della Croce Rossa Italiana.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here