Le auto parcheggiate in divieto di sosta, in barba alla segnaletica orizzontale e verticale, creavano disagi alla circolazione stradale e pericolo per i pedoni costretti a percorsi alternativi poco sicuri.

Per questa ragione, gli assessorati alle Manutenzioni e Mobilità e i rispettivi Settori, con l’ausilio della Polizia locale e dell’Ufficio Traffico, accolte le numerose sollecitazioni di cittadini e residenti, sono intervenuti per la predisposizione di paletti parapedonali che fanno da dissuasori di sosta in un’area molto trafficata compresa fra via Girondi e via Generale Stagnì.

Gli archetti dissuasori, fissi, impediranno fisicamente la possibilità di lasciare auto o altri mezzi in sosta, consentendo ai pedoni di usare quel passaggio in sicurezza e, dunque, rimuovendo quella situazione di pericolo per la pubblica e privata incolumità che si era creata.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here