Ingresso gratuito a musei e monumenti anche per la prima domenica di aprile

musei

Eventi e mostre fra Castello, Casa De Nittis, Cantina e biblioteca comunale fra le 9 e le 19.

Si rinnova anche in occasione della prima domenica di aprile la consueta iniziativa dell’Amministrazione comunale di Barletta, in collaborazione con il Settore Cultura del comune, dell’ingresso gratuito alla pinacoteca comunale “Casa De Nittis” a Palazzo Della Marra, al Castello, scrigno prezioso di eventi e storia, e alla Cantina della Disfida, aperta dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19.

Dalle 9 alle 19 (accesso visitatori consentito sino alle 18.15), sarà possibile visitare la pinacoteca comunale a Palazzo Della Marra dove è in corso anche la mostra “Parigi… o Cara!”, con gli abiti della Traviata diretta da Hugo de Ana, andata in scena al Petruzzelli di Bari a dicembre scorso. Stessi orari per il castello svevo dove, dalle 10 alle 13 si ripropone anche l’apertura straordinaria della biblioteca comunale “Sabino Loffredo” nell’ambito dell’iniziativa “Domenica in biblioteca”, con la possibilità di usufruire di tutti i servizi messi a disposizione e garantiti dal personale comunale in collaborazione con i volontari del Servizio civile (Progetto “Reading is cool 2017”) e con la società Euro&promos a cui è affidata la gestione dei servizi bibliotecari, informativi e di supporto.

Sempre al castello si replica, questa volta gratuitamente, l’animazione teatrale e didattica “Noi credevamo, un racconto… vero”, collegata all’omonima mostra in corso sul Risorgimento. Fra bandiere, cimeli, giubbe garibaldine e storie di patrioti anche barlettani, due attori accompagnano i visitatori nel percorso espositivo, animandolo con la narrazione e drammatizzazione degli eventi storici. Sarà possibile partecipare all’evento, ideato e prodotto da Cooperativa Sette Rue, DiDa e Room to Play, prenotandosi (vedere locandina). Sono previsti quattro spettacoli, due al mattino, ore 11.30 e 12.30, e due il pomeriggio, alle 17 e alle 18.

 

 

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here