Grande successo della giornata di prevenzione dell’insufficienza venosa

Sono stati più di 40 gli esami effettuati venerdì 19 luglio presso la Farmacia Cappabianca di Patrizio M. dott. Posi,  per verificare e valutare le condizioni delle vene e il funzionamento delle valvole venose.

Tutti i partecipanti all’evento hanno potuto apprezzare la facilità con cui viene effettuato l’esame ed il verdetto dello strumento-giuria completamente automatico.

“Grazie al contributo del Network di appartenenza è stato possibile organizzare la giornata in modo completamente gratuito per i partecipanti – afferma il dott. Patrizio Posi titolare della Farmacia Cappabianca di Barletta – che insieme ai suoi collaboratori ha organizzato questa giornata dedicata alle indagini sulla funzionalità venosa della popolazione della nostra amata città”.

<<“Sai che presto potresti vergognarti di andare al mare?” Grazie a questo ingegnoso gancio, siamo riusciti a coinvolgere i nostri clienti in modo da permetterci di aiutarli a prevenire questa inestetica patologia.” – afferma ancora il dott. Patrizio Posi – “Penso che con la nuova Farmacia dei Servizi, la prevenzione non è solo fare analisi e misurazione della pressione. L’esperienza di oggi ne è una dimostrazione!”>>

Una diagnosi precoce di questa patologia è fondamentale per impostare un’efficace terapia preventiva, evitandone o ritardandone la cronicizzazione che può portare ad una grave ulcerazione degli arti inferiori, passando dalla pesantezza ai dolori alle gambe.

Anche se il verdetto è stato dato dalla macchina, è stato compito del Farmacista accogliere gli ospiti nel modo migliore, metterli a proprio agio e discutere poi dei risultati. Partecipanti di ogni età, dalla simpatica e cordiale signora Veronica del 1937 alla giovane nipote Giovanna del 1996. Tutti hanno ringraziato con un grande sorriso, qualcuno come Giuseppe ha voluto darci un voto, ed altri come Andrea (rappresentante di sistemi di allarme convenzionato con Federfarma che visita molte Farmacie) hanno voluto complimentarsi per il tipo di iniziativa ancora poco diffusa nelle farmacie pugliesi.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here