“Incontralavoro”: soddisfazione degli imprenditori che hanno incontrato i giovani

A cura di Unimpresa Bat

Gli imprenditori che Unimpresa Bat ha coinvolto all’evento “Incontralavoro”, venerdì 17 e sabato 18 ottobre a Barletta, hanno mostrato grande interesse per l’iniziativa della Provincia Bat, originale e molto apprezzata. Le Imprese hanno dialogato ed interloquito con molti delle centinaia di giovani presenti a Barletta ed hanno riferito di aver trovato di fronte a sé tantissimi giovani ma anche soggetti maturi, uomini e donne, in grado di essere protagonisti dell’innovazione, della riqualificazione e della nuova concezione di impresa basata da un lato sulla valorizzazione delle eccellenze esistenti sul territorio e dall’altra sulla riconversione necessaria e richiesta da un mercato sempre più qualificato che richiede prodotti e prestazioni di altissimo contenuto tecnologico. Anche le imprese del Settore Turistico hanno espresso interesse per la qualità della manifestazione e per la preparazione degli aspiranti lavoratori i quali, anche tramite percorsi formativi autonomi ed indipendenti, hanno raggiunto una piena maturità e necessitano di mettere in pratica queste nozioni ed esperienze attraverso l’inserimento professionale lavorativo.
A proposito dell’evento abbiamo raccolto le dichiarazioni del Presidente di Unimpresa Bat, Savino Montaruli, il quale ha guidato la delegazione delle imprese aderenti ed ha detto: “ho accolto immediatamente l’invito a partecipare a questa innovativa e prestigiosa iniziativa che ha messo a confronto il mondo delle imprese, della formazione, del lavoro e i giovani. Ero certo del successo dell’iniziativa così come ero sicuro dei grandi numeri che poi si sono, in realtà, registrati. Quasi mille giovani, nostri conterranei ma anche provenienti da altre città al di fuori della Bat, hanno dato letteralmente vita a questa intuizione ben riuscita e professionalmente rilevante quindi il risultato positivo era scontato, alla luce della faticosa ma entusiasmante fase preliminare e preparatoria guidata egregiamente dai competenti uffici provinciali e dalla dott.ssa Caterina Navach alla guida del Settore Politiche del Lavoro della Provincia, affiancata da uno staff di giovani collaboratori e collaboratrici il cui entusiasmo lo si è respirato in tutto l’hub di Bat’sMove, a Barletta. Questa è stata anche l’occasione per me e per gli altri componenti della dirigenza di Unimpresa Bat presenti all’incontro – ha detto Montaruli – per salutare il neo-presidente della Provincia, l’amico avv. Francesco Spina, al quale ho espressamente richiesto una particolare attenzione al mondo delle imprese affinché si continui nei solchi già tracciati con energia, concretezza e perseveranza dal già assessore alle attività produttive, l’avv. Antonia Spina, che, anche in questa occasione ho personalmente e affettuosamente salutato con piacere. Il Presidente Spina mi ha rassicurato dicendomi che l’attenzione per le micro e piccole imprese di tutti i settori sarà massima e saranno rafforzate tutte le politiche di concertazione ormai consolidate grazie al lavoro svolto dal suo predecessore e da tutti quanti si sono e si stanno occupando del settore, senza discriminazioni e avendo ben compreso ove ci sono le volontà di vero e serio oltre che disinteressato impegno a collaborare e dove, invece, questa collaborazione guardi altrove. Sono certo – ha riferito il dirigente sindacale – che l’esperienza “Incontralavoro” è appena iniziata quindi confido tantissimo nelle prossime edizioni che devono guardare a nuovi mercati, a nuove fasce di interesse imprenditoriale e soprattutto dare una fortissima sveglia alle amministrazioni locali territoriali ancora moltissimo indietro rispetto ai passi fatti dall’Ente Provincia che continua a tentare di colmare quegli enormi vuoti lasciati proprio dai comuni che sul piano delle politiche per le Imprese e del lavoro sono quasi completamente assenti e non stiamo parlando di piccoli comuni soltanto – ha concluso il leader di Unimpresa Bat.”

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here