Inaugurazione Sportello di Coordinamento Politiche di riqualificazione commerciale

Il primo progetto in Puglia ad inserire un meccanismo così all’avanguardia di promozione della città, lo Sportello di Coordinamento delle Politiche di Valorizzazione Commerciale del Comune di Barletta.

Lo Sportello svolgerà varie funzioni: un ruolo attivo nell’ambito della pianificazione strategica finalizzata al sostegno e all’incremento delle attività economiche nel settore, in poche parole si tratterà di marketing territoriale con raccolta ed elaborazione dati sulle attività economiche e commerciali del centro storico con obiettivi di valorizzazione e di sviluppo di questa area;
progetti “smart”, candidati a finanziamenti provenienti da risorse statali, regionali o comunitarie; sostegno alle imprese fornendo informazioni sulle modalità di insediamento, accesso, trasformazione e trasferimento delle attività commerciali.

Tra le varie attività, si occuperà, inoltre, di raccogliere ed elaborare i dati sulle attività economiche del centro storico, riqualificando la rete commerciale e sostenendo le imprese con politiche di promozione e potenziamento del Servizio di Informazione ed Accoglienza Turistica.

Presenti all’inaugurazione il sindaco Pasquale Cascella l’assessore Antonio Divincenzo e la dirigente Santa Scommegna, ognuno ha lasciato il proprio intervento.
I Turisti sono tornati a frequentare la nostra città, attratti da un patrimonio culturale-storico-architettonico e archeologico straordinario che si collega ad altri beni pubblici nel nostro territorio Questo è un servizio che pone la città all’avanguardia che collega un’offerta turistica a un’attività di commercianti esercenti che prende vigore in qualche modo proprio per qualificare sempre più l’offerta della nostra città per renderla più viva da frequentare e più bella da vivere tutti assieme. dichiara il sindaco. Ecco la risposta dell’assessore: “l’offerta è dedicata ai turisti e ai cittadini che vogliono avere informazioni. su tutto il nostro patrimonio culturale questo è il primo step con tre totem interattivi a vetrinetta installati a Palazzo della Marra, piazza S. Antonio e all’ingresso del Castello.

Il secondo è la comunicazione di coloro che vogliono pubblicizzare le loro attività per qualificarle in un momento di congiuntura economica che possa valere come un segnale di sensibilità ai nostri commercianti e alle nostre attività. Franco Dileo sottolinea la funzione dell’ufficio di consulenza la quale effettuerà tutte le informazioni possibili a chi è interessato alle attività del centro storico che assieme allo IAT e all’ufficio Informagiovani, fornirà informazioni sulle possibilità di finanziamenti, cercando di venire incontro ad ogni tipo di esigenza e cercando di risolvere ogni tipo di problema, rimanendo a disposizione a 360°. Infine la Dott.ssa Scommegna entra nello specifico del progetto, partendo dalle origini: “è un progetto lontano, risultato di una candidatura a un bando regionale e il senso di aver scelto il centro storico a Barletta come fenomeno da attività di somministrazione come bar, pizzerie e ristoranti e che negli ultimi anni ha dato spazio all’accoglienza e ricettività con i b&b.

Il senso del bando della regione era di individuare aree della città che fossero promosse da un punto di vista commerciale e quindi, avendo questo sbilanciamento a favore dell’attività di somministrazione rispetto a queste, è stato deciso dall’amministrazione di individuare il centro storico il quale, arricchito anche di altre problematiche, aveva la necessità di aprire un centro che si preoccupasse di tutto questo. Inoltre questo è il risultato di una strategia a vantaggio che l’amministrazione metterà a disposizione nei confronti degli immobili che esistono nel centro, fare quindi un’analisi prima del contesto produttivo e poi mettere a disposizione le informazioni sulle disponibilità immobiliari; ciò diventa un valore aggiunto al marketing che noi vogliamo compiere su questa città, per la sua bellezza e per il suo turismo”.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here