In vendita on line “ L’ultima volta” di Moana Pozzi

Avvocato Michele Cianci: E’ il testamento artistico di Moana

Febbraio 1994, la pornodiva Moana Pozzi, finiva di girare quello che sarebbe stato il suo ultimo film e che per ironia della sorte s’intitola “l’ Ultima volta”, mai proiettato nelle sale cinematografiche. La proiezione del film è avvenuta esclusivamente per la trasmissione televisiva “Lucignolo”e per l’avvocato Michele Cianci, legale della famiglia del produttore Nicolino Matera, morto nel 2012. Sono ben 1500 le pellicole di film hard che appartengono alla famiglia dell’impresario e tra esse vi sono ancora 5 film inediti. La pellicola del film “L’ultima volta” è l’unico reperto esistente e l’avvocato Michele Cianci  rivela che essa sarà messa in vendita online e parte dei proventi saranno devoluti all’Associazione Italiana contro i tumori a cui la porno diva ha donato gran parte delle sue ricchezze quando era in vita.

Cianci precisa che il titolo “L’ultima volta di Moana” non è dovuto all’ironia della sorte ma ad una presa d’atto che la grande attrice non avrebbe potuto o voluto girare altri film. Infatti, nella locandina si legge “L’ULTIMO FILM DELLA GRANDE PORNOSTAR”. Si tratta di una scelta ben precisa. “Consideri – racconta il legale alla cronista – che nella cineteca inedita del produttore MATERA Nicolino, vi sono altri 6 film mai distribuiti di Moana POZZI dai titoli: MOANA 2, MOANA CASE, MOANA CLINICA, MOANA FAMIGLIA ADAMS, MOANA PIANO E MOANA WEEKEND. In tutto i film inediti di MOANA Pozzi sono 7. E’ evidente che l’ULTIMA VOLTA DI MOANA è stato l’ultimo film per scelta dell’artista

 

Lei ci racconta di aver conosciuto Moana Pozzi nel 1992 durante un’esibizione dell’artista, cosa ricorda di quella serata e chi ha altri noti hanno assistito allo spettacolo?

Si ho avuto il piacere di conoscere personalmente la star durante uno spettacolo che si svolse al SUPERCINEMA di Trani. Un mio amico Avv. Marcello D’onofrio, nel farmi uno scherzo, mi fece invitare da MOANA sul palco e lì ebbi modo di conoscerla da vicino. Posso dire che la sensualità che trasmetteva dal vivo è la medesima che traspare dal film “l’ultima volta di Moana, nonostante sia evidente la sua malattia.

20140305_183216Avvocato Cianci lei consente a Barletta News di pubblicare l’inedita locandina del film “ L’ultima volta” di Moana. Che significato ha questa ultima immagine dell’attrice?

Certamente, tale locandina l’ho acquistata su ebay, atteso che prima della chiusura del cinema IDEAL di BRESCIA, molte locandine venivano donate a chi le chiedeva. La operatrice non sapendo il valore ed il significato della stessa ne regalò alcune. Per ironia della sorte l’ho trovata in vendita su ebay, se ciò non si fosse verificato, sarebbero state tutte disperse.
Su questa pellicola si stanno verificando una serie di coincidenze e fatalità che mi lasciano perplesso, come se qualcuno, successivamente alla morte di Nicolino Matera, stia facendo accadere queste stranezze.
Esce allo scoperto la pellicola dell’ultimo film di Moana Pozzi, rimasta per 20 anni chiusa nella sua custodia. La proiezione è avvenuta in esclusiva per una troupe di Lucignolo 2.0 e per lei in quanto avvocato della famiglia del produttore Nicolino Matera. Lei in qualità di spettatore che tipo di donna ha visto nella pellicola inedita?
Ho visto una donna fortemente provata dalla malattia ma che, nonostante tutto fa trasparire una sensualità unica!

C’è chi sostiene che Moana sia ancora viva, notizia che continua a godere di un certo credito presso talune fonti d’informazione. Cosa ne pensa?

Ciò è assolutamente infondato sia perché è evidente lo stato avanzato della propria malattia nella pellicola inedita sia perché aveva un contratto milionario che vincolava la stessa al produttore Nicolino MATERA che scadeva nel settembre 1995, del quale ne ho l’originale da entrambi sottoscritto. Scomparire un anno prima della scadenza sarebbe stato quantomeno inopportuno.

Le ha mai accennato il sig. Nicolino MATERA, che Lei ha frequentato negli ultimi anni della sua vita, se MOANA Pozzi faceva parte di servizi segreti o deviati?

Come ho la certezza sulla morte di MOANA Pozzi, così credo da quanto mi è parso di capire da Nicolino MATERA. che effettivamente la star avesse quantomeno dei segreti di alto livello.

Lei mi dice che c’è un’iniziativa a carattere benefico per vendere la pellicola, chi potrebbe essere interessato all’acquisto, un ’estimatore della diva?

La sig.ra CONTI Luciana, vedova ed unica erede di Nicolino MATERA, ha inteso mettere in vendita il reperto, unico esistente, della pellicola 35 mm del film “L’ultima Volta di Moana”, al fine di devolvere parte del ricavato alla ANT per la quale MOANA Pozzi si è spesa molto.
Non solo, la sig.ra Luciana CONTI, ha inteso vendere due cinema: l’IDEAL di Brescia, dove è stata rinvenuta la pellicola ed il GOLDEN di Legnano e devolvere, anche in questo caso, parte della vendita ad una associazione missionaria africana per la costruzione di una scuola con la quale la famiglia MATERA è legata da decenni.
Su questo ci stiamo adoperando, nonostante le difficoltà del momento. Consideri che l’immobile di BRESCIA non ha vincoli, nel senso che si potrebbe costruire da una chiesa ad un supermercato a 60 appartenenti con box. Mentre la vendita del reperto 35 mm sarà effettuata con asta on line.

Commenta questo articolo

CONDIVIDI
Articolo precedenteIl PD secondo Caputo
Articolo successivoStoria di una primogenitura contesa: Chi primo l’acquedotto Ofantino o quello Pugliese ? – Parte II
31 anni, nata in Colombia ma barlettana d’adozione, appassionata di comunicazione in tutte le sue forme, ha fatto delle sue scelte universitarie il suo indirizzo di vita. Consegue la laurea specialistica in “Editoria e giornalismo” con tesi sul Citizen journalism . Partecipa ai master in Marketing, Comunicazione e Digital Strategy e al Master Universitario in Traduzione Letteraria e Tecnico-Scientifica – MUTLT. Ha scritto per : Il Tacco d’Italia, Forza Roma e As Sport. Traduttrice di articoli riguardanti l’economia, la comunicazione, la medicina, l’ambiente e la manualistica, attualmente lavora come mediatrice linguistica interculturale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here