Il sindaco incontra i docenti degli istituti “Nervi”, “Cassandro” e “Fermi”

cascella cannito

Il Sindaco Pasquale Cascella e l’assessore alla Pubblica Istruzione Antonio Divincenzo hanno ricevuto questa mattina a Palazzo di Città una delegazione dei docenti degli istituti superiori “Nervi”, “Cassandro” e “Fermi” che ha manifestato allarme per l’annuncio da parte dei rappresentanti della Provincia Barletta Andria Trani di una deliberazione che assegnerebbe l’intero plesso dell’istituto per geometri “Nervi” all’istituto professionale I.I.S.S. “Garrone”.
Tale opzione, secondo i docenti, determinerebbe problemi di natura logistica che inciderebbero sulla formazione didattica degli alunni dei propri istituti.
Il Sindaco ha ribadito quanto affermato nella riunione svoltasi lo scorso luglio presso l’Ufficio Scolastico regionale, insistendo nella esigenza di una soluzione transitoria, in vista di una revisione strutturale per rendere unitarie le tre strutture scolastiche, razionalizzando gli spazi attraverso interventi organizzativi compatibili con le esigenze scolastiche complessive nel rispetto dei diritti di tutti gli studenti.
Il sindaco Cascella e l’assessore Divincenzo hanno altresì sottolineato che l’Amministrazione comunale, pur non avendo nessuna competenza in materia, intende favorire un percorso di composizione dei contrasti insorti tra gli istituti scolastici superiori affinché si raggiunga con la Provincia una soluzione equa e condivisa da tutte le comunità scolastiche interessate.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here