Il Rotary Club organizza la conferenza “La Cantina Sperimentale di Barletta: eutanasia dietro l’angolo?”

Rotary

Oggi giovedì 13 Novembre 2014 si terrà alle ore 20 e 30 presso “Il Brigantino 2” una conferenza organizzata dal Rotary Club di Barletta con la collaborazione della Cantina sociale di Barletta e delle Cantine della Bardulia intitolata “La cantina sperimentale di Barletta: eutanasia dietro l’angolo?”. Ne discuteranno il Prof. Michele Dimonte ( autore della pubblicazione “La cantina sperimentale di Barletta” a cura di Editrice Rotas) e il Dottor Raffaele Lovino.

La Cantina sperimentale di Barletta ha rappresentato un’istituzione all’insegna dell’efficacia nella ricerca, di innovazione nella sperimentazione enologica, di eccellenza nel campo vinicolo e di prestigio sul territorio e rappresenta ancora oggi un pezzo di storia della città. Fondata nel 1879, essa nasce in un periodo in cui la Francia richiedeva mosti zuccherini per migliorare la qualità e la quantità dei propri vini. Gli agricoltori barlettani furono i primi a cogliere questa occasione, comprendendo che i terreni della zona dell’ Ofanto e della litoranea erano adattissimi alla coltivazione della vite. La collaborazione tra Italia e Francia portò a ingenti guadagni. A gestirla si sono susseguiti diversi direttori che hanno contribuito a far fiorire questa attività, nonostante le Guerre Mondiali e la crisi commerciale vinicola italo-francese.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here