Il Lungomare di Ponente è di Pietro Mennea

Una splendida giornata di primavera non poteva essere cornice migliore per celebrare l’anniversario della scomparsa del campione di atletica leggera denominato la “Freccia del Sud”.

Stamattina alla presenza del Sindaco Pasquale Cascella e del Prefetto dott.ssa Clara Minerva il lungomare di Ponente è stato intitolato al grande atleta Pietro Paolo Mennea.Barletta continua a correre con Pietro su questa spiaggia – ha dichiarato il primo cittadino – dove il nostro campione aveva cominciato ad allenarsi e a sfidare se stesso. Oggi tocca alle nuove generazioni affrontare le nuove, impegnative sfide nello sport e nella società”.

Per solennizzare l’evento, in concomitanza, si sono svolte gare di corsa Campestre, nell’ambito di un programma denominato “Giochi Sportivi Studenteschi“, a cui hanno partecipato ragazzi di ogni età. Il primo premio è stato conferito dalla dott.ssa Minerva alla scuola Musti. La sentita partecipazione dei ragazzi ha realizzato appieno una finalità: quella di promuovere le attività sportive secondo gli ideali e i valori etici del grande atleta.

Impossibile nel clima di questa manifestazione non ricordare l’ultimo incontro tra la cittadinanza di Barletta e il suo campione. Avvenne il 9 Novembre del 2012 nel luogo meglio deputato a testimoniarne l’affetto: il Teatro Curci. Promotore della serata fu il Rotary International Club di Barletta. Alla presenza di tanti amici, della moglie Manuela Olivieri e del giornalista Enzo Delvecchio, che condusse l’intervista, si ripercorsero le tappe più significative di una grande carriera da cui emerse la determinazione ferrea di un uomo i cui traguardi sportivi, riconosciuti in tutto il mondo, divenivano quasi cornice di una ben piò solida realizzazione personale. Infatti dopo aver conseguito tre lauree, cominciò la carriera professionale di avvocato, commercialista e stimato giudice di manifestazioni sportive.

Quella sera gli fu conferito dal Club Rotary di Barletta un meritatissimo diploma di socio onorario per la vicinanza dei suoi ideali con quelli del grande sodalizio internazionale. Un riconoscimento dovuto ad un grande uomo che sbalordì tutti per la semplicità con cui visse i suoi momenti di gloria. Lasciò tanta gioia nel cuore di chi partecipò a quella bellissima ma anche un pó di amarezza nel constatare l’assenza di molti che oggi si dichiarano suoi amici.

Fu l’ultimo incontro ufficiale tra il grande Mennea e la sua città, l’ultima fortunata occasione per i cittadini di applaudirlo e ringraziarlo personalmente. Da oggi sarà ricordato anche ogni qual volta qualcuno passerà o correrà sul lungomare di Ponente.

Invalid Displayed Gallery

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here