I Vigili del Fuoco di Barletta in soccorso del traghetto Norman Atlantic

 Sono accorsi anche vigili del fuoco da Barletta, a bordo di mezzi della Capitaneria, per prestare soccorso alle centinaia di persone calatesi in mare sulle scialuppe e ai viaggiatori rimasti ancora a bordo del traghetto della Norman Atlantic su cui all’alba è scoppiato l’incendio lungo il tragitto tra la Grecia e l’Italia. L’allarme è scattato nelle prime ore del mattino, quando il traghetto si trovava ad una ventina di miglia dalle coste albanesi, costringendo il capitano a dichiarare l’abbandono della nave. A quanto pare l’incendio si è sviluppato nel garage in cui c’erano circa 195 vetture.
Per fortuna i soccorsi sono stati immediati anche se sia i mezzi in mare, sia gli elicotteri della Marina e dell’Aeronautica oltre al mare forza otto con onde di 5 metri, hanno trovato in zona un violento temporale e una visibilità molto scarsa. A bordo della Norman Atlantic c’erano 478 pass, ggeri di cui per ora 131 sono state tratti in salvo. Stando alle notizie diffuse dalla Marina: 49 persone sono sulla motonave Spirit of Pireus, 36 sono stati prese dalla motonave Aby Jeanette e 17 da un elicottero della Marina e trasferiti sulla motonave Cruise Europa. Altre 9 sono stati recuperate dagli elicotteri di Capitaneria e Aeronautica. Tra i passeggeri anche 22 italiani.
«Non possiamo che sentirci partecipi e contare sulle capacità umane e professionali dei nostri vigili del fuoco e di tutti i soccorritori impegnati a salvare le vite in pericolo, mettere in sicurezza la nave e contenere le drammatiche conseguenze dell’incidente in mare» ha commentato il Sindaco Pasquale Cascella.
Il maltempo sta rendendo estremamente difficili il salvataggio delle persone a bordo del traghetto: i soccorritori devono affrontare venti forti e mari agitati, ma anche il fuoco a bordo. Al momento l’incendio sarebbe stato isolato al ponte 5, anche se le fiamme continuano a vedersi a distanza. Intanto il premier Renzi ha scritto su twitter: «Stiamo seguendo la vicenda del traghetto tra Grecia e Italia, in contatto con il premier Samaras e con il massimo coinvolgimento della nostra Marina».

Commenta questo articolo

CONDIVIDI
Articolo precedenteFuochi d’artificio: divieto di vendita e utilizzo in difesa di persone e animali
Articolo successivoConcerto di Capodanno: la Lviv Philarmonica Orchestra inaugura la 31^ stagione concertistica dell’associacione Curci
Giusy Del Salvatore
Giusy Del Salvatore è nata a Barletta nel 1987. Nella città pugliese porta avanti le sue attività di giornalista, blogger, copywriter, web marketing specialist e social media manager. Dopo la maturità classica conseguita presso il liceo classico “A. Casardi” di Barletta si è laureata in Editoria e Giornalismo presso l’Università degli studi di Bari. Successivamente ha frequentato il “First Master in Giornalismo", il master di “Formazione giornalistica ed editoriale”, il master in "Giornalismo Digitale" e il master in "Social Media e Digital Marketing". È appassionata di ecologia, salvaguardia animale/ambientale, poesia, letteratura, architettura, design, web e social media marketing. Ha iniziato a scrivere professionalmente occupandosi di cinema e spettacolo per la rivista Ecodelcinema mantenendo viva l'emozione della prima pubblicazione. È stata caposervizio del mensile ControStile, affrontando argomenti di ogni genere, realizzando interessanti interviste ed inchieste. Ha collaborato con il quotidiano d'informazione tecnologica HwGadget, con la rivista online LSD Magazine e con il settimanale TempoVissuto scrivendo articoli di approfondimento sociale. Nel 2012 con Aletti Editore ha pubblicato un libro di poesie intitolato "Chiamale come vuoi - Siamo solo poeti incompresi" riscuotendo discreto successo e vari apprezzamenti. Ha ricevuto molteplici premi e riconoscimenti in diversi concorsi poetici e letterari, pubblicando numerose poesie in antologie tematiche. Nel 2016 ha pubblicato la raccolta di poesie illustrate "Criptica come la Luna", edita da Alter Ego, finalista al Premio Carver 2016. È autrice dell’eco-blog Mela Verde News in cui e vengono trattati e approfonditi argomenti relativi alla sfera green. Attualmente è Direttore Responsabile di Barletta News e lavora come freelance per aziende e privati nell’ambito del web e social media marketing. In qualità di esperta coordina gli alunni del liceo scientifico Carlo Cafiero di Barletta nel progetto di alternanza scuola-lavoro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here