I Radiodervish e il Teatro delle ombre presentano “Le mille e una notte”

I Radiodervish sono senz’altro una delle formazioni musicali più note nel panorama della world music italiana. Associando a un gruppo di musicisti pugliesi la voce del palestinese Nabil Salameh, hanno coltivato un sound originalissimo di grande impatto emotivo. Il Teatro Garibaldi di Bisceglie, per festeggiare l’Epifania, ospita il 6 gennaio alle 18,00, un loro inusuale spettacolo dedicato ai bambini (e agli adulti) che ha per cornice “Le mille e una notte”. Le loro musiche incrociano il teatro delle ombre di Silvio Gioia, disegnando un raffinato percorso che dona un sapore unico al libro più conosciuto della letteratura mediorientale. A compendio dell’appuntamento, un laboratorio sul teatro delle ombre a cura di Valentina Vecchio che avvia un più ampio percorso formativo dedicato dalla giovane burattinaia pugliese ai più piccoli. È una scelta collocata in apertura del nuovo anno che il Garibaldi dedica al dialogo e alla pace, per la stagione Oltreconfine e la sezione il Garibaldi dei Ragazzi. A promuovere gli appuntamenti il Comune di Bisceglie e il Teatro Pubblico Pugliese. A dirigere: Carlo Bruni.

E con: Nabil Salameh canto – buzuki – voce recitante, Michele Lobaccaro – chitarra – basso – tastiere – voce recitante, Alessandro Pipino – tastiere – fisarmonica – melodica – lama sonora, Silvio Gioia – ombre – animazioni – voce recitante

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here