Happy New Year with style!

Il consueto appuntamento con l’ultimo giorno dell’anno è tornato e d è immancabile che tutte voi vogliate festeggiarlo in modo splendido e trendy. Se il dilemma “cosa mi metto” è all’ordine del giorno quando ci si veste casual, figurarsi a Capodanno!Tranne per le poche fortunate che staranno al mare in bikini, da invidia pura! Tornando a noi comune mortali ecco le parole d’ordine oramai da prendere in considerazione per chiudere in maniera scintillante l’anno, ovunque voi siate, ai vostri outfit: glitter, paillettes, gold, silver, black, metallic. Che siano colori e/o decorazioni, non devono assolutamente mancare per essere assolutamente eleganti. Ma andiamo nel dettaglio. Per essere un po’ più sobrie e per non sbagliare mai il nero è il colore insostituibile per ogni occasione: sta a voi decidere se essere totalblack o dare il tocco di luce sull’abito stesso con glitter e paillettes oppure puntando sugli accessori gold o silver. Se poi volete osare ed essere creature divine e insolite, indossate i favolosi minidress tempestati di luce sempre con glitter e pailettes e scegliendo, naturalemente, i colori natalizi come oro argento, nero, rosso, verde, bordeaux. Mentre parlando di moda in anni storici, quelli più suggestivi per Capodanno sono in assoluto gli anni’20 che oramai stanno prendendo il sopravvento anche con serate a tema, per il travolgente stile charleston caratterizzato da frange, perline e pietre che rendono l’abito un gioiello impeccabile. Anche gli anni ’50 sono idonei con abiti e gonne a ruota e a vita alta o gli intramontabili tubini. E per finire la rivelazione di quest’anno nel periodo natalizio sono gli anni ’80 passando ad uno stile più rock-glamour con pellicce ecologiche ed abiti e gonne in similpelle o tessuti tecnici, laminati con la presenza di saette. Tornando ai nostri giorni anche long dress con spacchi, scollatura fronte o retro oppure con presenze di zone velate o nude. Tessuto rivelazione di questo inverno è il velluto che può andare benissimo con tutte le tipologie di abiti. Se, invece, volete differenziarvi un po’, potreste osare con fantasie barocche e damascate. Passando al make up sta a voi la scelta se valorizzare lo sguardo oppure le labbra: dagli smokey o deep eyes, eyeliner retrò alla palette di rossetti molto intensi come rosso scuro, bordeaux o prugna, porpora ma anche nude in base ai vostri outfit. Invece per il parrucco, andate sul sicuro per essere chic con gli chignon alti, bassi centrali, laterali oppure tendenzialmente hippie chic con trecce particolari avvolte in chignon o acconciature un po’ spettinate, accompagnate da cerchietti e fermagli decorati. Stesso discorso per la coda di cavallo: divertitevi come volete! Alta, bassa, tirata, spettinata, morbida, tutto dipende dai vostri gusti e dal look prescelto. Infine per le donne più classiche, possono mantenere la piega sciolta, specialmente per chi ha capelli lunghi o long bob con boccolo lento oppure più evidente. Eviterei il capello liscio poiché già lo portate 364 giorni l’anno circa o la piega laterale vista e stravista. Se con l’outfit vi è concessa la semplicità, viceversa non è valido per trucco, parrucco e accessori: ovviamente tutto proporzionato, perché dipende sempre su cosa vorreste puntare. Essere originali si, pacchiani no! Ricordatevi che la regola che vale sempre è solo una: divertirsi! Per tutto il resto…Buon anno!

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here