Halloween: are you ready to party?

kimkardashianpoisonivy01
da www.comicsbeat.com

Oramai è diventata una tradizione nostrana, nonostante sia di importazione anglosassone, l’evento più “mostruoso” dell’anno: Halloween. Una festa molto amata dai piccini (con il famoso giochetto dolcetto o scherzetto?!) dagli adulti e dal glamour mondo dello star system. Certo le serate a tema non possono proprio mancare il 31 ottobre. Dunque come vestirsi per essere originali? Ecco il mio personalissimo parere.
E’ ora di abbandonare il travestimento da streghetta, troppo visto e quasi  banale. Stessa cosa per il costume di Morticia Addams: magari optare per Mercoledì ossia la figlia con le treccine?! Da gattina direi che può bastare a meno che non sia la sexy Catwoman. Direi più di puntare sui personaggi dei film o  dei fumetti; sono più imponenti, forti e decisi. Che ne pensate,ad esempio, delle cattive della Walt Disney? La più semplice è certamente Crudelia Demon: vi basterà vestirvi di nero, procurarvii una pelliccia (assolutamente ecologica) e una parrucca bicolore e il gioco è fatto! Un’altra opzione è la recentissima Maleficent, nata prima come Grimilde. Anche qui ideare trucco e travesimento dovrebbe semplice e divertente.
Se vogliamo ispirarci ai film ci sarebbe Nina Sayers nota più come la protagonista del film Cigno Nero: basterebbe un top lavorato e una gonna di tulle nero. Se invece volete osare ed essere più sexy oltre ad interpretare le scontate infermierine e cameriere sanguinanti, direi un bel personaggio innovativo alla Sin City (fresco fresco di cinema). Anche qualche bel personaggio tarantiniano dove – per chi ama il genere –  lo splatter è sempre al portata di mano.
Come ho accennato all’inizio le celebrità  si sbizzarriscono letteralmente a interpretare personaggi assurdi e fantasiosi in questa notte animata da cadaveri e zombie. Io darei il premio a Kim Kardashian per aver scelto nel 2011 Poison Ivy, l’acerrima nemica di Batman, direi una trovata geniale e originale da cui prendere spunto (vedi foto). La lista potrebbe essere infinita perciò cerchiamo di non andare troppo fuori tema, altrimenti ci confondiamo con Carnevale!!
Per chi avesse difficoltà con l’abbigliamento punti su un look dark, accessoriato da borchie e aculei, visto che ultimamente sono in tutti gli armadi senza chiedere prestiti agli Emo&co.
Il make up varia dal personaggio ma le regole di base sono quelle, specie per chi, come per l’abbigliamento volesse optare sullo stile  standard. Perciò vi basterà rendere il  viso pallido tramite il classico cerone, rossetto rosso intenso e occhi fortemente marcati di nero con kajal, eyeliner e ombretto.
Detto questo cercate il locale più cool che fa per voi e divertitevi a più non posso! Buon Halloween a tutti!

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here