Green Bat va in archivio con un bilancio entusiasmante

Oltre cinquanta relatori, sei convegni distribuiti in tre giorni più l’anteprima in Fiera del Levante, centinaia di uditori per tanti momenti di approfondimento sulle tematiche ambientali strettamente connesse alla crescita del territorio.

Sono numeri esaltanti quelli che hanno caratterizzato la terza edizione di Green Bat, gli Stati Generali dell’Ambiente, promossi da Provincia, Ministero dell’Ambiente e Regione Puglia, con la collaborazione di Camera di Commercio di Bari, Confindustria Bari e Bat, Legambiente Puglia, Patto Territoriale Nord Barese Ofantino ed Ance Bari e Bat ed il patrocinio dei dieci Comuni della Provincia, con i relativi Assessorati all’Ambiente, Arpa, Asl, Istituzioni Nazionali e Regionali competenti nel settore ambientale, Università, Ordini Professionali, le Associazioni ambientaliste, Associazioni di categoria ed i Consorzi di raccolta e gestione rifiuti.

“Numeri che raccontano un bilancio decisamente positivo per un’edizione che vede consolidare

la leadership della Provincia in campo ambientale, attraverso una governance evoluta e coerente con lo sviluppo sociale ed economico del territorio” ha dichiarato il Presidente della Provincia di Barletta – Andria – Trani Francesco Spina.

Stamani l’ultimo appuntamento della tre giorni, dedicato al tema della sostenibilità del suolo, nella suggestiva cornice dei sotterranei del Castello di Barletta.

“È stata una tre giorni esaltante e ricca di spunti di riflessione, impreziosita dalla presenza di relatori competenti e qualificati, che hanno suscitato notevole interesse nei tanti uditori, dagli ordini professionali alle associazioni di categoria, passando per le comunità studentesche coinvolte – ha proseguito il Presidente Spina -.Voglio pubblicamente ringraziare l’intero apparato provinciale, coordinato dal Dirigente e Direttore scientifico di Green Bat Vito Bruno, per l’enorme sforzo profuso nell’organizzazione di questo evento, e la Regione Puglia, che ha ospitato l’anteprima nel suo padiglione Green Way in Fiera del Levante, per uno degli appuntamenti più attenzionati di questi giorni. Grazie anche alla proficua collaborazione di Patto Territoriale, Camera di Commercio, Confindustria, Legambiente ed Ance, questo evento ha raggiunto livelli ottimali anche sotto il profilo organizzativo”.

Come ormai accade da tre anni, l’appuntamento settembrino di Green Bat riapre di fatto la nuova stagione politico-amministrativa della Provincia, in cui l’ambiente si appresta nuovamente a recitare un ruolo di prim’ordine.

“La Bat è ormai un piccolo laboratorio culturale in cui le tematiche ambientali sono gli attori principali – ha concluso il Presidente Spina -. Lo abbiamo dimostrato in passato, grazie ad una sinergia istituzionale che ci ha visto impegnati in prima linea, assieme ai Comuni, Prefettura e Procura della Repubblica, ma anche alle associazioni di categoria, nella lotta agli illeciti ambientali ed in campagne di prevenzione e sensibilizzazione ampiamente recepiti dalla comunità. E’ quello che vogliamo continuare a fare, nonostante le esigue risorse a disposizione ma con la consueta passione che fin qui ha animato la nostra azione amministrativa”.

 

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here