Grande successo per la prima edizione del concorso di moda “Gos my Fashion”

Giornata afosa e faticosa per i 14 stilisti emergenti provenienti da tutta la Puglia, emozionati e ansiosi nel mostrare le proprie abilità e creazioni alla prima edizione del concorso di moda “Gos my Fashion”, svoltosi presso l’Auditorium della scuola di moda “Gos in Fashion” situata in Viale Marconi a Barletta.

L’evento, presentato dalla giornalista e conduttrice di Telenorba Francesca Rodolfo, è stato arricchito dalle performance della scuola di danza “La Puerta del Sol”. Le donne, inoltre, hanno potuto sognare ad occhi aperti ammirando la presentazione di collezioni di moda sia del fashion designer tarantino Andrea Perrino – costituita da abiti fiabeschi in chiave moderna con pizzi e trasparenze – e sia degli scenografici abiti da sposa di Mara Pace. Quest’ultima, direttore del suo studio stilistico e grafica per la moda, ha tenuto un intervento sull’importanza della tenacia e delle metodologie operative necessarie a intraprendere il tortuoso ma affascinante percorso di formazione moda alla professione. La Pace era anche uno dei componenti della giuria esaminatrice degli abiti del concorso insieme a Laura Scaringi, docente universitario di “Ambientazione moda” e “Design dell’accessorio”; Valentina Rosati – fotografa e giornalista di moda; Floriana Palazzo – fashion designer ed imprenditrice di moda.

Tra gli ospiti d’eccezione di questo poliedrico evento c’erano anche i floral designer Emilio Lorusso e Luciana Galletta. I due artisti per realizzare abiti o scenografie sostituiscono i tessuti con rami e fiori, e al posto di ago e filo usano pinze e nastri. In occasione di questo evento hanno dato sfogo alla loro creatività lanciando in passerella un abito scenografico di fattura interamente vegetale.

Il clou della serata sicuramente è stato veder sfilare, accompagnati da descrizione e bozzetto, gli abiti degli stilisti emergenti, i quali si sono dovuti ispirare al tema dato dal concorso: “Tradizione ed Innovazione nell’Abito Elegante”. Le vincitrici del concorso, decretate sia dal pubblico votante in sala e sia dalla giuria, sono state le sorelle Mapy e Marilù Angelini. È stata una sfida per dimostrare che il “Made in Italy” è ancora vivo e che ci sono giovani promesse pronte a mettersi in gioco e a dimostrare quanto valgono nonostante i tempi odierni oscuri e difficili.

La prima edizione del “Gos my Fashion” è nata grazie al supporto del Comitato Tecnico del GOS IN FASHION costituito da Campanile Palma, Dargenio Tina, Dileo Rosanna, Farallo Giusy, La Grasta Angela, Mastropasqua Terry, Lucia Massini, Lucy Riccardo, Wanda Todaro.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here