Gioventù Nazionale e Fratelli d’Italia sui problemi delle scuole barlettane

Giovedì 1 Settembre 2016, il vice coordinatore cittadino di Gioventù Nazionale Armando Tedeschi ed il coordinatore cittadino di Fratelli d’Italia, Giuseppe Fergola, si sono recati presso la sede provinciale sita nella città di Barletta per avere informazioni in merito ad alcune situazioni qui riportare:

 

– Per ciò che concerne il nuovo plesso scolastico mai terminato, sito nella zona 167, esso è ancora di competenza della Provincia di Bari, adesso nuova area metropolitana. Pertanto la provincia BAT, non è in grado di spiegare per quale motivo la struttura non è mai stata completata. Gioventù Nazionale Barletta, si impegna a recarsi nella sede dell’area metropolitana di Bari per avere informazioni;

 

– La situazione inerente il problema classi, che vede protagonisti gli istituti “I.I.S.S. N. Garrone” e “I.I.S.S. E. FERMI – P. NERVI – M. CASSANDRO”, per l’anno 2016/17 verranno utilizzate le stesse disposizioni dell’anno 2015/16

 

– La Scuola Media Ettore Fieramosca e Liceo Scientifico Carlo Cafiero: è quasi sicuro che le aule ex Fieramosca date al Cafiero, torneranno alla scuola secondaria di primo grado, a causa di un aumento delle iscrizioni e il Cafiero avrà (non è ancora certo) alcune aule della scuola Dimiccoli

 

– Gestione impianti termoidraulici: causa tagli dei fondi statali, la provincia è costretta ad utilizzare la stessa modalità utilizzata per lo scorso anno, ovvero ore ridotte di riscaldamento.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here