“C’è tanto ancora da imparare sull’Autismo e tocca a tutti, istituzioni e cittadini, impegnarsi in questo percorso di conoscenza e consapevolezza, perché per i risvolti sociali di questo disturbo siamo tutti coinvolti e perché come comunità e come istituzioni si è tutti responsabili del futuro delle persone con disturbo dello spettro autistico”

Lo ha detto il sindaco di Barletta, Cosimo Cannito, intervenendo agli eventi in corso ieri pomeriggio nel castello. Uno a cura della cooperativa sociale S.I.V.O.L.A., dal titolo “Insieme possiamo, #mifidodite”, una serie di incontri formativi che sono cominciati ieri e che verranno riproposti anche il 4, il 9 e l’11 aprile prossimi, coinvolgendo attori differenti; uno nella sala rossa del castello, a cura dell’associazione Noi di Per.La, dal titolo “Oggi per l’Autismo, nell’Autismo”; entrambi gli eventi sono patrocinati dal comune di Barletta nell’ambito delle iniziative per la XII edizione della Giornata mondiale della consapevolezza sull’Autismo.

Per tale occasione, all’imbrunire il Castello e il Palazzo di città sono stati illuminati di blu per sensibilizzare la cittadinanza su tale tema. Si stima che, solo in Italia, siano circa 600.000 le persone affette da disturbo dello spettro autistico.

 

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here