Garanzia Giovani: il Ministero del Lavoro apprezza il Piano pugliese

«Il Ministero del Lavoro ha espresso apprezzamento per il Piano Regionale Garanzia Giovani “, ha detto l’assessore al Lavoro Leo Caroli, a margine dell’incontro bilaterale tenutosi stamane tra Regione Puglia e Ministero del Lavoro.

“In particolare, il Ministero ha apprezzato la complessità del nostro Piano, le sinergie create tra le nove azioni nazionali e le sei azioni regionali: Garanzia Giovani in Puglia è un vasto programma di presa in carico del giovane in condizione di NEET, che attraverso un ampio ventaglio di opportunità che vanno dalla riqualificazione all’autoimpiego, dai bonus occupazionali al servizio civile, prova a strappare i nostri ragazzi dalla condizione di inattività in cui versano. Persistono alcune criticità, come ad esempio la definizione dettagliata dei beneficiari e il sovraccarico nei confronti dei Centri per l’Impiego. Sui punti aspettiamo che il Ministero si pronunci quanto prima”.

“Voglio pubblicamente ringraziare il Ministero del Lavoro per l’apprezzamento espresso nei confronti del Piano Garanzia Giovani della nostra Regione – ha detto Alba Sasso, assessore al Diritto allo Studio e alla Formazione – Abbiamo voluto collocare la Youth Guarantee all’interno delle nostre politiche per i giovani già sperimentate negli anni del Governo Vendola, dal contrasto alla dispersione scolastica a una formazione di qualità legata alle possibilità occupazionali. Insomma, continuiamo nelle politiche di raccordo tra istruzione, formazione e lavoro. A breve, i ragazzi che hanno aderito a Garanzia Giovani, saranno convocati per un primo colloquio e per la redazione del bilancio delle competenze”.

 

 

 

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here